Il Castello del Nero-Torrigiani affonda la sua origine nel XII secolo, quando diventa la residenza di campagna della nobile famiglia fiorentina dei Del Nero che possedeva importanti edifici storici a  Firenze, come il Palazzo Torrigiani-Del Nero in Piazza dei Mozzi e il Palazzo Cambi-Del Nero in Via Tornabuoni, oltre alla Cappella di Santa Felicita a Firenze e la Cappella Vallicella a Roma.

Vedute panoramiche del castello – Giardino all’italiana

Al Castello del Nero lo stemma della famiglia, che riporta un levriero rampante, è tutt’oggi visibile.

Gli affreschi nelle varie parti dell’edificio risalgono a vari interventi di epoche differenti, come quelli nella cappella di famiglia dedicata a San Michele e a San Filippo Neri, costruita nel tardo 1700, la stessa epoca a cui risale la costruzione e messa in opera, per mano di un orologiaio locale, del grande orologio posto sulla torre principale del maniero. Il giardino all’italiana, che incornicia l’ingresso del castello, fu realizzato per la prima volta nel XIX secolo, riempiendo uno spazio prima non valorizzato.

A seguito dell’estinzione della famiglia Del Nero, la proprietà passò ai Torrigiani. Il Marchese Carlo, con l’aiuto di sua moglie – l’americana Anna Frey – mostrano un particolare attaccamento verso la struttura e le sue attività produttive, tanto che la moglie decise di farsi qui seppellire alla sua morte. L’intero castello è stato sottoposto ad una ristrutturazione completa, ponendo grande attenzione nel conservare il suo aspetto originario e nel riportare alla luce i blasoni ed i camini originali.

Posizionato sopra la valle, da ogni  lato del Castello si possono ammirare gli scenari bellissimi delle colline toscane con vista sui vigneti ed uliveti circostanti fino a perderli a vista d’occhio. Il castello offre il comfort e i servizi di un resort di lusso non equiparabile con nessun’altra proprietà simile in tutta la Toscana. Gli originali affreschi, i soffitti voltati e gli arredi architettonici interni si ritrovano sia nelle aree comuni sia in alcune delle camere più esclusive, facendo trapelare il fascino e la storia di questa antica proprietà signorile legata alla modernità.

Hall – Deluxe suite 116 living room – Galway suite

Ciascuna delle camere e suite sono uniche nel loro genere, conservando l’originaria storicità che le hanno caratterizzate senza rinunciare alla più moderna innovazione tecnologica. Le suite sono angoli di vera riservatezza che, in alcuni casi, possono avere anche una seconda stanza da letto prevista per gli ospiti.

Il ristorante stellato “La Torre” si colloca nell’antica scuderia del castello. Per la cena sono offerte esperienze gastronomiche uniche grazie all’impeccabile servizio e all’eccezionale varietà culinaria coordinata dallo Chef Luca Di Pirro. Aperta per il pranzo e per la cena è anche “La Taverna” che si trova nella vecchia cucina del castello, in cui si possono gustare i tipici sapori toscani serviti, durante la bella stagione, anche a bordo piscina.

Il Bar del castello è un luogo altrettanto accurato e di classe, in cui si può cedere alla sensazione di sentirsi un barone servito nel proprio castello sorseggiando uno dei preziosi cognac di riserva davanti al grande camino, mentre nella Champagneria “La Dolce Vita” si possono degustare accurate selezioni di Champagne e Spumanti. Scendendo ulteriormente verso le segrete del castello si arriva all’incantevole Enoteca che sa accogliere in un’atmosfera davvero suggestiva, una sala intima in cui si possono degustare i vini e oli locali e non solo.

La taverna – The bar – Wine cellar

Al Castello del Nero non mancano angoli in cui potersi prendere cura di se, spazi in cui tutti i trattamenti ESPA sono frutto  dell’esperienza di personale qualificato.

Il legno, il cotto e la pietra serena rendono gli ambienti luoghi caldi ed affascinanti in cui passare piacevoli giornate di riposo. Negli spazi dedicati al centro benessere gli aromi delicati e naturali, oltre al sapiente gioco di luci, creano un’atmosfera tranquilla in cui rilassarsi e godere della  bellezza  delle  colline  toscane. È questo un luogo in cui si può ritrovare il proprio benessere; ogni trattamento usa prodotti esclusivamente naturali ricchi di erbe o estratti di piante, oli botanici essenziali, principi attivi marini ed estratti dalle viti.

Nel Centro Benessere di oltre 1000 metri quadrati si può godere di trattamenti personalizzati, Percorsi Benessere, Vitality Pool e dell’Area Relax che si  affaccia  sulla  vallata  sottostante, affiancata dalla  Fitness  Suite con  attrezzature  moderne  e  sofisticate.  Tutti i macchinari  sono  dotati di schermo LCD individuale con TV satellitare incorporata.  Per  chi  preferisce il nuoto, la  piscina esterna riscaldata, con bordi a sfioro, è situata davanti al centro benessere e vanta una vista davvero mozzafiato. A disposizione degli Ospiti dell’albergo sono in aggiunta i due campi da  tennis esterni, circondati da altissimi cipressi ed illuminati per il gioco notturno.

Espa vitality pool daylight e sala relax – Piscina all’aperto

La città di Firenze, luogo d’arte e di cultura italiana per eccellenza, di Siena e di San Geminiano sono facilmente raggiungibili dal maniero. Le maggiori zone di interesse culturale come il Duomo, i Musei e i molti Palazzi Signorili offrono visite di grande interesse storio-artistico, avendo la possibilità di soggiornare in un luogo unico e di incontrastabile bellezza come è il Castel del Nero.