…c’era una volta una fortezza del XIII secolo, un castello del XV secolo, un’area palaziale del XVIII secolo e, dopo decenni di abbandono, una rovina dimenticata su una collina lontana…

Così si possono riassumere le vicissitudini affrontate dalla fortezza e dal castello di Château de Gudanes.

Oggi, il cuore antico del maniero, si allarga non solo attraverso il passato e il presente, ma resta radicato sul suo territorio grazie alle teneri cure di una famiglia australiana e al sostegno degli ospiti che giungono in questo luogo per vivere un’esperienza senza eguali.

Veduta del castello in primavera e in inverno

L’incantevole struttura dello Château de Gudanes sorge nelle campagne a sud della Francia, una dimora che sembra decorare la collina verde su cui s’innalza nella sua maestosità, mostrando tutto il fascino che la circonda sia nelle verdi stagioni, sia quando a ricoprirla è un lungo manto di candida neve bianca.

Vedute esterne del castello nei mesi caldi e nei mesi invernali

Abbandonato per lungo tempo, e ormai vicino alla totale rovina, il castello è stato recuperato per volere della famiglia Perth; esso rimane ancora sotto lavori di restauro, coinvolgendo negli stessi anche gli ospiti più volenterosi che trovano accoglienza in questo luogo esclusivo.

Château de Gudanes - Lavori di recupero della struttura con il coinvolgimento degli ospiti
Lavori di recupero della struttura con il coinvolgimento degli ospiti

Con la sua ricca e antica storia, il castello genera un grande alone legato ad un mondo fantastico, sia attorno sia dentro i suoi molti spazi. Esso è avvolto da una linea di mistero, di fascino senza tempo, di colori legati a mondi magici e immateriali, uno di quei luoghi in cui sembrano potersi materializzare i colori di mondi fatati grazie al perdurare di una natura primordiale e selvatica, rimasta intatta per volere degli attuali proprietari e per questo meta di molti fotografi di moda e organizzatori di eventi.

Veduta dell’area esterna del castello e della vegetazione selvatica – Shooting fotografici ed eventi culturali nel castello.

Ciò che originariamente era iniziato come un semplice viaggio di restauro di mattoni e malta, si è trasformato in un ricordo molto più significativo di come ogni persona possa essere connessa attraverso mondi diversi e per secoli ad un unico luogo.  E così oggi, Château de Gudanes, rimane una delle poche gallerie senza tempo, capaci di far passare quelle note di affascinante bellezza anche solo ammirandola dall’ingresso del suo giardino.

Aree interne del castello con la scalinata di accesso ai livelli superiori

Eccezionale è vedere chi arriva coinvolto nelle normali mansioni di mantenimento della struttura, non solo negli orti, nelle stalle e nelle aree verdi vicine, ma anche nella produzione di piatti della tradizione culinaria locale e internazionale, seguendo corsi di cucina guidati da grandi chef, in grado di portare gli allievi a preparare veri manicaretti, esaltando gli eccezionali sapori dei prodotti locali.

Resta oltremodo importante l’area restauro, nella quale si possono cimentare gli appassionati che amato far rifiorire le bellezze dell’antichità, affiancando gli esperti della disciplina al fine di ridonare la vita a questo bellissimo maniero d’oltralpe.

Antichi affreschi, legni lavori, mobilia originaria, tutto è recuperato per volere dei proprietari, lasciando in molte circostanze le chiare tracce del tempo passato, esaltando le aree senza troppe finiture, anzi dando spesso l’impressione di qualcosa di non finito e in continua evoluzione.

Château de Gudanes - Stanza da letto del castello
Stanza da letto del castello

Le stanze a disposizioni degli ospiti, spaziose e con decorazioni originarie a pittura e stucchi a rilievo, presentano arredi eleganti ma essenziali, studiati accuratamente al fine di non opprimere il fascino originario della struttura, illuminati dalla calda luce che nelle giornate primaverili ed estive s’irradia sugli eleganti tendaggi che decorano le ampie e panoramiche finestrate.

Château de Gudanes - Stanza da letto del castello
Stanza da letto del castello

Così gli attuali proprietari parlano del loro maniero: “…è tutta una questione di passare del tempo tra le mura di un castello storico e funzionante che viene riportato in vita, dove chi arriva sceglie autonomamente come riempire le proprie giornate. Escursioni, yoga, mercatini delle pulci: le scelte sono infinite, tutto lascia il segno in questa straordinaria proprietà, comprese le meravigliose cene a lume di candela nei grandi saloni cerimoniali, i barbecue casuali e le colazioni svolte sulla terrazza anteriore o i picnic organizzati nella squisita campagna francese; un luogo magico in cui poter ammirare le stelle restando abbracciati al cospetto della luna…

Cene a lume di candela nel salone cerimoniale – Colazione nella terrazza anteriore – Lezioni di yoga

A trasparire è dunque un senso di forte romanticismo, di totale dedizione al recupero degli spazi e la continua ricercatezza di un equilibrio sospinto dalla volontà di un gruppo familiare. Tutto gioca nel senso della rinascita, del rigenerarsi e dell’integrazione dell’uomo con la natura che lo circonda, un luogo in cui ogni essere umano può riscoprire il valore primordiale delle cose e la bellezza di condividere festività importanti – come il Natale – in una dimora in cui il senso di famiglia e di condivisione sono alla base di ogni rapporto.