Four Seasons Boutique Hotel, l’eccellenza dell’ospitalità meneghina.

Four Seasons Hotel è un’azienda canadese proprietaria di ben 85 alberghi -resort di super lusso, la maggior parte dei quali sono valutati con 5 diamanti dalla AAA – Five  Diamond Hotel and Resort, una delle più importanti guide alberghiere del mondo.

La sua storia comincia con Isadore Sharp che fondò l’azienda Four Seasons Hotel negli anni sessanta, per poi aprire il primo albergo nel 1961 a Toronto.

Boutique-Hotel: four-seasons-toronto-1961

Durante i sovversivi anni settanta il gruppo fece la sua comparsa in Europa, a Londra, per poi espandersi, successivamente, in vari paesi del mondo tra cui la storica Italia nelle splendide città di Firenze, posto in Borgo Pinti 99, affacciato sul grande giardino della Gherardesca e vicino ai principali monumenti, e a Milano. 

Boutique Hotel: four-seasons-firenze

Nella città più glamour d’Italia, il tempio della moda e della finanza, regna incontrastato il prestigioso Four Seasons Milano, un rinomato boutique hotel, che sorge su un antico convento del XV secolo.

Strategicamente posizionato in uno dei quartieri più antichi del capoluogo meneghino l’Hotel Four Seasons ha, nel corso del tempo, ottenuto diversi riconoscimenti importanti tra cui il Best Hotel per il Readers’ Choise Award 2016, una delle classifiche più prestigiose dell’industria alberghiera.

Boutique Hotel: Four Seasons Milano_01

Four Seasons Hotel conquista, cosi, il primo posto confermando la sua eccellenza indiscussa nell’ospitalità, nella Spa e nelle incantevoli suites. Un santuario di ricercata eleganza, un boutique hotel immerso tra i più bei negozi di design e moda.

Boutique Hotel: four-seasons-milano-foto-02

“Siamo davvero lieti di condividere questo importante riconoscimento. Questo premio testimonia la qualità del lavoro che abbiamo fatto per offrire un’esperienza al di là del tempo e di tutto l’impegno che ogni giorno ed ogni reparto dedica al proprio lavoro. Condè Nast Traveler  è una celebrazione di cui facciamo orgogliosamente parte.”.

Queste le parole piene di orgoglio di Mauro Governato, direttore del Four Seasons Milano, boutique hotel d’eccellenza le cui 118 splendide camere, incorniciate da un magnifico chiostro del XV secolo, impreziosito  da un profumato giardino all’italiana,  regalano ai propri ospiti atmosfere incantevoli.

Boutique Hotel: four-seasons-milano-foto-03

Ogni singola camera è stata progettata intorno agli straordinari dettagli architettonici originali del XV secolo, uno spazio raffinato dove si consuma un magico incontro tra l’elemento antico ed il design italiano più esclusivo.

Boutique Hotel: four-seasons-milano-foto-04

La designer  suite, la regina delle suite del prestigioso hotel milanese, è firmata dagli architetti ed interior designer della boutique Brioni, un vero e proprio tempio urbano del lusso plasmato nelle  affascinanti stanze di un convento intriso di storia e di mistero, dove si respira la pace dei sensi in contrapposizione ai ritmi frenetici di una città ricca di eventi culturali tra i più prestigiosi.

Non è la prima volta che Four Seasons associa il proprio nome a prestigiosi marchi come, ad esempio, la lussuosa cristalleria Baccarat di cui abbiamo scritto nel nostro precedente articolo (clicca qui per rileggerlo).

Boutique Hotel: four-seasons-milano-designer-suite

L’iconico prestigio del Four Seasons, regna incontrastato anche nella sontuosa SPA del Boutique Hotel.

Un’oasi di eleganza e lusso che trova la sua massima espressione nella scenografica SPA, un connubio armonioso di soffitti a volta e materiali naturali.

La sua  imponente superficie di oltre 800 mq, ideata tra i  soffitti a volta del XIX secolo, è stata progettata dalla designer Patricia Urquiola che ha creato un autentico gioiello di linee e forme. Eleganti materiali, rigorosamente italiani, danno vita ad ambientazioni suggestive e ricche di fascino. Ceramica, mattoni a vista, rovere e travertino, i materiali utilizzati e minuziosamente ridefiniti con la tecnica laser o la serigrafia.

“Ho scelto di creare uno spazio coerente con i colori dell’hotel, dai colori non invadenti, terrosi, fino al travertino noce. Ci siamo concentrati molto sulla dattilica dei materiali e sulla percezione. Il filo conduttore è il tempo, la qualità e la percezione del tempo, che spesso é connesso con le sensazioni dello spazio in cui ci troviamo. Un piacevole isolamento temporaneo, un momento di non comunicazione.”

Boutique Hotel: four seasons spa-03

Con queste poetiche parole la designer spagnola spiega, perfettamente, la filosofia del Four Seasons, boutique hotel a Milano, un luogo incantato per definizione dove l’imperativo categorico è l’immersione in un’esperienza sensoriale imperdibile.