Quando penso alla Sicilia ne parlo come di una terra aristocratica, intrisa di tradizioni secolari e frutto di una storia importante e travagliata. La parte orientale di questa splendida ed enigmatica isola riveste una grande importanza artistica al punto da essere parte del Patrimonio Unesco dal 2000, e racchiude al proprio interno tutta l’eredità dell’arte tardo barocca siciliana.

Iniziamo questo suggestivo percorso del Barocco da Noto, soprannominata “il giardino di pietra“. Percorrendo il percorso principale vi ritroverete immersi in facciate dorate, fastosi palazzi nobiliari, campanili secolari e balconi decorati da motivi geometrici o floreali, di volti umani e tritoni. Uno dei capolavori di Noto è la Cattedrale di San Nicolò. All’interno sono presenti capolavori come le spoglie di San Corrado Confalonieri ed affreschi di Nicola Arduino ed Armando Baldinelli, e la cui facciata presenta tre portali sostenuti da colonne in stile Corinzio ed una scalinata a tre rampe risalenti al periodo settecentesco.

Nel visitare questo splendido gioiello artistico non si può non soffermarsi allo storico Caffè Sicilia, appartenente alla rinomata famiglia Tasca, famoso per i dolci e le granite che lo hanno reso noto agli occhi delle più importanti guide gastronomiche.

La via del Barocco prosegue con Scicli, un vero e proprio capolavoro artistico dove il Palazzo della Città, ovvero il Municipio, circondato da imponenti e magnifici palazzi Barocchi, ed un tempo Monastero delle Benedettine, rappresenta una delle principali attrattive culturali e vanta una grandissima notorietà per essere stato scelto come set cinematografico del “Commissario Montalbano“.

Percorrendo uno scenografico percorso, abbellito da splendide spiagge e da un mare cristallino, giungiamo a Ibla, capolavoro per antonomasia del Barocco siciliano. In questo luogo magico, dove gli opulenti e straordinari monumenti raccontano tutta la loro storia, diventa suggestivo soggiornare in un raffinato ed esclusivo Boutique Hotel, La Locanda di Don Serafino.

La locanda vanta due Stelle Michelin ed una ricchissima e rinomata cantina con le etichette di migliori vini esistenti. Situata in un palazzo del ‘700, una scala risalente al 1300 che porta alle stanze dell’hotel e ricavata all’interno della roccia, il maestoso boutique hotel offre posti letto limitati ed è dedicato ad una clientela esclusiva che decide di regalarsi un soggiorno raffinato e silenzioso. Materie prime per il ristorante, sguardo alla tradizione ma anche al contemporaneo, la Locanda di Don Serafino ha a cuore i propri ospiti ed offre una cantina che ospita più di 1000 etichette provenienti da tutto il mondo e delle Grand Suite che presentano tessuti pregiati e dettagli dal valore inestimabile.

L’Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si trova la chiave di tutto. La purezza dei contorni, la morbidezza di ogni cosa, la cedevole scambievolezza delle tinte, l’unità armonica del cielo col mare e del mare con la terra… chi li ha visti una sola volta, li possederà per tutta la vita.” (Goethe)

Credits: www.locandadonserafino.it , www.caffesicilia.info