Affacciato su place des Vosges, nel cuore di Marais, uno dei quartieri storici più rinomati di Parigi, il Pavillon de la Reine & Spa è immagine di una discrezione elegante e di lusso, un luogo in cui la calma e il bon ton trovano la loro concreta rappresentazione terrena.

Pavillon de la Reine & Spa - Ingresso
Ingresso

Il quartiere sembra essere racchiuso in un grande triangolo i cui vertici sono rappresentati dall’Hotel de la Ville, da Place de la Bastille e de la Répubblique, uno spazio emblematico della vita stessa di Parigi non lontano dal canal Saint Martain, in cui avvicendamenti storici vedono questi luoghi protagonisti sin dal XV secolo, quando il re fece qui costruire una grande residenza – l’Hotel Saint-Paul – a cui si affiancò la costruzione della Place Royale, il cui nome fu cambiato in Place des Vosges al tempo della Seconda Repubblica nel 1848. Questa piazza, ricordata come una delle più antiche di tutta Parigi, divenne uno spazio di grande fermento, attorno a cui nacque un intero quartiere con hotels e botteghe di artigiani.

Veduta sul quartiere – Canale Saint Martin

Leggermente arretrato rispetto al fronte della celebre piazza, il Pavillon de la Reine & Spa è così chiamato in onore d’Anna d’Austria, che qui soggiornò nell’ala separata dell’hotel che si affaccia proprio su Place des Vosges, uno scorcio che incanta i visitatori già dal primo sguardo grazie ai suoi giardini ombreggianti e piante rampicanti che ricoprono l’intera facciata, caratterizzata dalle sue decorazioni storiche revisionate con un tocco caldo e contemporaneo, che mira a conservare l’importanza storica della struttura.

Pavillon de la Reine & Spa - Scorcio della facciata e del giardino interno
Scorcio della facciata e del giardino interno

Classificato come uno dei migliori Small Luxury Hotels al mondo, il Pavillon de la Reine offre 56 tra camere e suite arredate in stili unici e personalizzati.

Tutto è basato sull’unicità, rispettando lo spazio elegante dal retrogusto tipicamente parigino che si respira in tutta la struttura. Alcune delle spaziose stanze sono caratterizzate da ampie finestre, sofisticati tendaggi, grandi specchi e colori che virano dal crema al grigio intenso; altre invece giocano con arredi più tenui, o con scatti più colorati e decisi, che creano un sofisticato contrasto con le chiare pareti raffinatamente decorate.

Junior Suite 15 – Junior Suite 60 – Junior Suite Prestige 07

Non mancano elementi rievocativi come quelli che si ritrovano nella Suite Arthur Rimbaud, la Suite Madame de Sévigné e la Suite Victor Hugo, in cui vari elementi riportano alla mente la storia del Marais, con caratteri grafici e letterari antichi magistralmente incorniciati da punte decorative di grande contemporaneità, perfettamente fusi in un mix che lascia il sapore di pura classe, in cui la luce naturale che penetra dalle ampie finestrate, non fa altro che enfatizzare la preziosità del luogo e dei suoi ricercati arredi.

Pavillon de la Reine & Spa - Suite Madame de Sévigné
Suite Madame de Sévigné

Incanta oltremodo la grande Suite de la Reine con i suoi 80 m2, dove lo stile parigini del XVII secolo è perfettamente incarnato nella struttura, con una lussuosa sala da bagno interamente decorata con marmi pregiati; più che una suite si tratta di un vero e proprio appartamento, in cui ogni persona che arriva può assaporare il gusto di sentirsi in un intimo luogo casalingo.

Pavillon de la Reine & Spa - Superior room
Superior room

Ancor prima di varcare la soglia d’ingresso all’hotel, si respira lo charme della vita parigina, quella ricercatezza di sofisticata immersione nella tranquillità di un luogo unico e di gran classe, elementi che si concretizzano già nella bellissima hall dell’hotel e nelle aree comuni, in cui tutti gli elementi di arredo – realizzati con materiali naturali patinati, lavoro di maestranze locali – sono opere originali del XVII secolo che sanno regalare quel tocco di ricercatezza che riconduce a luoghi di classe.

Le Boudoir

Il Pavillon de la Reine è anche un luogo in cui vivere il più profondo relax, una rinascita del corpo e dello spirito che si ritrova nella grande Spa, in cui saune, sale fitness, jacuzzi con idromassaggio e hammam sanno regalare il relax tanto ricercato, allontanando gli ospiti dalla routine giornaliera per proiettarli verso una ricercata tranquillità.

Questo spazio, interamente rivestito con la pregiata pietra di Cascais del Portogallo alternata agli eleganti e caldi parquet delle sale attrezzate, mostra pareti rivestite con calcestruzzo graffiato che riflette l’approccio moderno senza stonare con la storicità dell’impianto, ma regalando una struttura sofisticata in cui anche gli stessi parigini amano rifugiarsi.

Trattamenti benessere – Area fitness

Il servizio ricercato si completa nella ristorazione, in cui consumazioni in camera, angoli buffet, l’Honesty Bar, l’area Terrasse e il Ristorante Principale sanno regalare la raffinata ricercatezza della più intima cucina francese, senza tralasciare slanci unici e creativi verso piatti della cucina internazionale, affiancando una selezione di ottime bollicine.

Il Pavillon de la Reine è dunque un luogo unico che sa raccontare di Parigi e della sua storia, volgendo lo sguardo verso il futuro e la modernità, portando con se una nota di profondo romanticismo e di intimo sapore di vita vissuta.