Progettazione interni, progettazione architettonica, restauro e disegno… sono gli elementi base che l’Architetto Roberto Baciocchi ha miscelato per realizzare un ambiente da sogno, una preziosa camera deve la scomposizione dell’ordinario incontra la femminilità, dando vita ad un mondo onirico ed inaspettato.

progettazione interni - una porzione del letto e la parete con i gioielli

Baciocchi Associati è un esclusivo studio di progettazione architettonica, in particolar modo progettazione d’interni, di restauro e disegno, e sofisticati complementi d’arredo che rispondono ad un’unica filosofia: “la ricerca della qualità e della personalità, in tutte le sue forme, come valore universale e culturale riconosciuto.”

Fondato dall’architetto Roberto Baciocchi, lo Studio realizza progetti innovativi che, attraverso la sperimentazione e la reinterpretazione in chiave futuristica, dai canoni estetici convenzionali, danno forma ad una progettazione d’interni di grande impatto creativo e visivo.

The Ducker Magazine si è soffermato sullo studio dello spazio che viene, sapientemente, svolto da Baciocchi Associati; uno studio dove le luci, i colori ed i materiali pregiati vengono plasmati con un’accurata attenzione al dettaglio.

Il risultato è una nuova sintesi spazio-temporale da cui emerge un modo nuovo di fare architettura, “un’esplorazione continua di percorsi inediti ma coerenti, in una vera e propria rilettura dei moduli tradizionali che animano forme e materie, giocando tra geometrie elementari e costruzioni accurate”.

Qual’è il modus operandi di uno degli studi di progettazione più rinomati nel settore e portavoce del più esclusivo Made in Italy nel mondo? Ogni singolo progetto viene, meticolosamente, studiato e seguito da una squadra di architetti e designer, che si avvalgono del più qualificato Know – how artigianale locale, nella costruzione e realizzazione di opere architettoniche dal deciso tratto identitario.

Baciocchi Associati partecipa all’edizione 2016 di AD Interieurs con “Frammenti”.

Cos’è “Frammenti”? È una “preziosa camera dove la scomposizione dell’ordinario incontra la femminilità, dando vita ad un mondo onirico ed inaspettato”.

Il tratto distintivo di questo innovativo progetto è rappresentato dalle forme geometriche che vengono scomposte e declinate in tutti i suoi preziosi componenti; in tal modo ogni elemento richiama ed evoca il mistero e la complessità dell’immaginario femminile.

Baciocchi Associati prende parte, così, alla settima edizione della mostra AD Interieurs, dedicata nel 2016 al sacro universo dei collezionisti. Per i dieci anni di una delle riviste più prestigiose dell’architettura d’interni, la manifestazione AD Interiours dedica il mese di Settembre al lavoro degli architetti d’interni, selezionando una decina di talenti per arredare una casa (cucina, salone, camera.), illustrando il proprio savoir faire ed il proprio stile.

Dal 3 al 18 Settembre, nei suggestivi saloni del Palazzo de la Monnaie, 14 illustrissimi del design hanno messo in scena opere d’arte, oggetti preziosi e particolarità degli spazi abitativi

Un vero e proprio viaggio nel mondo del design dove quest’anno il tema scelto è “vivre autour d’une collection”.

Baciocchi Associati ha partecipato proponendo un letto dalla particolare forma di una conchiglia, che evoca un’immagine irreale e fiabesca. Questo esclusivo complemento d’arredo regna sovrano sulla scena, completamente rivestito da incantevoli tessuti verdi ed oro, in un’ambientazione da favola dove gli armadi diventano, attraverso un magico gioco di luci, degli scrigni dorati.

Tra questi si apre una finestra sul mondo dei gioielli come su un palcoscenico, eleganti quinte di tessuto verde custodiscono un’esposizione di antichi gioielli italiani, collezionati dall’architetto, poggiati du eleganti teste e mani femminili, in uno spazio metafisico di finte prospettive.”