Dal 13 al 15 settembre 2019, alla Stazione Leopolda di Firenze, torna un nuovo appuntamento con Fragranze,
il salone evento di Pitti Immagine, che presenta le migliori proposte della profumeria artistica internazionale.

Il velamento è essenziale per la bellezza, impedisce che venga denudata e svelata.

(Walter Benjamin)

Arte e bellezza binomio speciale.

Arte e bellezza è il nuovo tema che verrà affrontato nel corso della diciassettesima edizione di Fragranze ospitata alla Stazione Leopolda, crocevia e punto d’incontro selezionato, dedicato alle migliori proposte della profumeria artistica. Oltre 150 maison e nuovi talenti del panorama mondiale porteranno a Firenze i nasi più prestigiosi e le esperienze più avanzate della profumeria selettiva. Diego Soprana, graphic artist della manifestazione, si è lasciato ispirare dall’arte di Antonio Canova e di Gian Lorenzo Bernini per l’allestimento. Un incontro ravvicinato con il bello armonico, ma anche il dinamismo che si intreccia con la realtà come fanno le essenze con la pelle. Un legame indissolubile quanto evanescente.

Pitti Fragranze
Pitti Fragranze

Pitti Fragranze racconta le esperienze olfattive più avanzate, tra mercato e cultura

L’attenzione alla qualità dei prodotti presentati a Pitti Fragranze e lo scouting di nuovi talenti internazionali sono due dei punti saldi della manifestazione diretta da Agostino Poletto, che ancora una volta offre al pubblico un luogo dove l’eccellenza e la novità della profumeria artistica fanno da padrone. Il capoluogo toscano è divenuto, sia per i nomi affermati del settore, sia per quelli più emergenti, un luogo dove darsi appuntamento insieme ai professionisti dell’high beauty e della sua dimensione più lifestyle. Scoprire realtà olfattive nuove, intriganti, sempre più attente alla sostenibilità ambientale e la conservazione di tecniche antiche, riproposte in chiave moderna, fanno da corollario all’evento. Così Pitti Fragranze stagione dopo stagione continua ad essere un osservatorio unico, immersivo e coinvolgente anche per la città e i suoi cittadini. Un racconto a 360° di un’arte nobile e antica.

Pitti Fragranze
Pitti Fragranze

I numeri dei buyer

Francia, Germania, ma anche Russia, Spagna, Regno Unito, Emirati Arabi, Olanda, Giappone e Stati Uniti. Tanti Paesi uniti per un unico mercato: quello dell’alta profumeria. Importante evidenziare i numeri dei buyer che hanno reso l’ultima edizione del salone, importante. Infatti, nel settembre 2018, Pitti Fragranze ha registrato un totale di circa 2.150 compratori da più di 50 paesi. Di questi, quasi 700 quelli provenienti dall’estero. Un settore sempre più internazionale ed eterogeneo che conversa in un linguaggio comune.

Pitti Fragranze
Pitti Fragranze

SPRING: focus sui nuovi talenti

Spring è l’area di Fragranze dedicata ai nomi nuovi, alle linee da poco lanciate sul mercato o al primo appuntamento con il pubblico internazionale, selezionate da Pitti Immagine per intercettare le esigenze di novità dei buyer più attenti alla ricerca. Nuovi diari di viaggio olfattivi pronti da scoprire. Racconti sensoriali dove storia, natura e profumi si fondono insieme abbracciando il know-how artigianale e la visione contemporanea delle case di profumi francesi. Assonanze tra gusto, arte e olfatto, ma anche essenze prese in prestito da località più remote e recondite. Gli ingredienti naturali scelti, e il blend di culture proposte, fanno si che un profumo con una nuova etichetta trovi lo spazio che merita.

Pitti Fragranze