È Roma con la sua magica cornice a chiudere da sempre l’eleganza e la storia nel cuore d’Italia, una miniera di opere, testimonianze archeologiche, eventi esclusivi e strutture ricettive che sanno raccontare di una tra le più nobili ed antiche città italiane. Tra le suggestive location degne di nota nella Città Eterna, The Church Palace Hotel, a pochi passi dal Vaticano, è un raffinato hotel incastonato in un bellissimo palazzo storico adornato dalla rigogliosa natura del prestigioso parco di Villa Carpegna.

The Church Palace Roma: scorcio sul Vaticano
Scorcio sul Vaticano

The Church Palace Hotel, dall’inconfondibile richiamo alla storica nobiltà romana come testimonia il grande palazzo in cui sorge, conserva in sé una vena di profondo romanticismo, ben fusa con una sofisticata e ricercata sensibilità moderna. Gli spazi ampi sono accurati e ben gestiti, valorizzati con giochi di marmi che vanno ad arricchire tutte le aree private e comuni, regalando riflessi di luci in ogni angolo della struttura: ritagli in cui il verde intenso del serpentino e del nero fuliggine, baciano e abbracciano il bianco o il crema di marmi neutri nostrani.

Gli interni – in cui si distinguono grandi sale conferenza, angoli bar e ristoranti, oltre alle ariose suite –  sono concepiti come spazi espositivi, così come i lunghi corridoi che accolgono opere d’arte moderne e contemporanee di artisti provenienti da tutto il mondo.

È questo a donare quel gusto ricercato che permette di introdurre l’hotel nell’incantevole scenario in cui lo stesso palazzo storico sorge, ciò che si potrebbe definire la vera ricchezza dell’impianto, ovvero il ricco parco naturale.

Facciata principale di accesso all’hotel – Porta di accesso

La possibilità d’accesso, mediante gli ingressi privati su Villa Carpegna, rende The Church Palace Hotel una location unica nel cuore di Roma, con la possibilità di usufruire di un esclusivo percorso jogging immerso nella natura.

L’area verde di Villa Carpegna dona un’atmosfera magica ed elegante, quella linea di sentimentalismo lasciata dai meravigliosi giardini con vista esclusiva sul parco storico, uno scenario ideale per ogni tipo di evento che richieda suggestione e unicità: sorge qui uno straordinario “Ninfeo” del 1700, a cui si affianca un antico Fontanile oggi restaurato, a ricordo dei tempi passati.

La struttura – con il suo immenso giardino – fu realizzata su progetto di Giacomo Boni, Rodolfo Lanciani e Nicodemo Severi, tre personalità di spicco nella Roma dei primi anni del 1900. Secondo i progetti iniziali la struttura era stata concepita per salvare i monumenti antichi dal dilagare delle costruzioni moderne. Furono presentati molti progetti e solo dopo numerose modifiche, nel 1914, iniziarono i grandi lavori di risistemazione.

Il risultato fu una zona verde che si estende dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, attraversata da un viale lungo seicento metri, tra le pendici dell’Aventino e quelle del Celio.

Il parco fu inaugurato nel 1917, ma ebbe vita breve: già negli anni trenta fu alterato con lo sventramento di Via dell’Impero e l’allargamento di Via S. Gregorio. A partire dal 1927 fu realizzato, su progetto di Raffaele de Vico, il Parco S. Sebastiano come completamento dei progetti originali della “Passeggiata Archeologica”.

All’interno della “Passeggiata” troviamo la chiesetta sconsacrata di S. Maria in Tempulo in Via delle Camene, restaurata e adibita a celebrazioni di matrimoni civili.

(Fonte: Contact Center di Roma Capitale)

A rendere prestigioso il complesso del The Church Palace Roma, situato in Via Aurelia 481, è la vicinanza con la Città del Vaticano.

Sono infatti molti i prelati che amano riposare tra le suite della struttura, passeggiare nel grande parco, o lasciarsi rilassare dai bellissimi scorci ritagliati su parte della città e visibili dalle terrazze alte, alcune delle quali adibite a luoghi di degustazione per cucine internazionali.

Suite