Villa Corinna, storica dimora del Monregalese di proprietà della famiglia Gallo-Orsi, nasce come cascinale, a fine ‘700, per poi divenire residenza estiva della famiglia Garelli Sola nel 1868.

Grazie al meticoloso intervento di architetti liguri, il terreno che circonda la dimora viene trasformato in un opulento giardino. Nel 1911 entrano in scena i Conti Orsi, che eleggono Villa Corinna luogo di villeggiatura per la famiglia, che destina la meravigliosa residenza a luogo dove si svolgono gli eventi più importanti della stirpe.

The Ducker Magazine vi racconta di una dimora che fu trasformata in rifugio durante i due grandi conflitti mondiali, e che tutt’oggi rappresenta il punto d’incontro per ogni  componente della casata nobiliare.

Nel tempo le cure che i proprietari hanno dedicato alla villa, attraverso, in particolar modo, l’attuazione di un’opera di restauro, hanno reso possibile la conservazione di interni risalenti all’Ottocento che incontrano elementi di architettura contemporanea dando vita ad un connubio che unisce modernità e tradizione. La residenza è interamente circondata da un immenso giardino all’inglese, arricchito da alberi secolari.

Villa Corinna è sempre stato un luogo esclusivo e riservato, nascosto dalla sua avvolgente vegetazione; solo di recente, in collaborazione con il Comune, il giardino è stato reso accessibile per pochissimi eventi selezionati.

Villa Corinna è un posto unico intriso di una storia secolare, ideale per chi desidera organizzare un evento o vivere un’esperienza in un ambiente senza tempo a cui si accede da un suggestivo cortile con un portico pavimentato, un pergolato d’uva fragole e pittoresche aiuole sagomate.