Parlando di Battistoni di via Condotti si entra nel campo della storia attuale che mantiene un rapporto segreto con le tradizioni di questa città. Le storie delle vite che contano nelle città sono, in un modo o nell’altro, storie d’amore. E amare una città come Roma significa calarsi nei suoi aspetti più veri e suggestivi e difenderli anche attraverso il proprio lavoro, identificando il successo personale con il rispetto di tutto ciò che è prezioso nella sua unicità.

Questa la filosofia di Battistoni che da sempre è sinonimo di eleganza, stile e signorilità.

Battistoni nasce a Roma nel 1946 anno in cui il patriarca di questo raffinato ed esclusivo marchio apre la sua storica bottega di camiciaio al numero 619 di via Condotti nel cuore della capitale. Le sue creazioni nascono da un amore incondizionato nei confronti della qualità e della cura per ogni dettaglio, un made in Italy sofisticato divenuto punto di riferimento per uno stile elegante e dall’inconfondibile carattere distintivo che caratterizza scelte sartoriali di livello elevato. Un luogo suggestivo dove vengono create artigianalmente camicie, eleganti cravatte, raffinati abiti su misura e sofisticate ed avvolgenti mantelle e foulards.

La qualità di tessuti e filati, la tecnica sartoriale e il gusto raffinato sono da sempre il biglietto da visita di questa bottega artigiana, che da sempre ha scelto di restare lontana dai clamori della dolce vita, preferendo la sobrietà e la discrezione. Per questo motivo i clienti di Battistoni, si sentono quasi membri di un club, di un circolo ristretto, di un esclusivo salotto“.

Elevato il target dell’imponente clientela che comprende il mondo politico, oltre che principi, sovrani e raffinati esponenti del mondo della cultura. Ogni creazione sartoriale è realizzata secondo principi rigorosamente artigianali in un ambiente intriso di raffinatezza e gusto per il bello, particolare che si evince dalla meravigliosa boutique arricchita da quadri di autori come Guttuso, Marra e Capogrossi che adornano le pareti di questo spazio dove l’eleganza e l’esclusività regnano sovrane.

Nel 1986 Renato Guttuso disegna, per Battistoni, l’effige del potente Dio della guerra Marte e grazie alla collaborazione di Pierre Dinand, famoso designer di fama mondiale della più raffinata profumeria, nasce il flacone “Marte” preziosa essenza custodita in un lussuoso e sofisticato flacone che ne esalta la filosofia.

Questa, con altre ed esclusive fragranze, sia maschili che femminili, che arricchiscono la Collezione Privata di Battistoni, custodisce un nome che racchiude tutta l’attenzione nei confronti della ricerca e del raggiungimento della classe e della bellezza in ogni sua sfaccettatura.

Credits: www.battistoni.com