Torna l’appuntamento che celebra il talento e il coraggio delle donne imprenditrici: la Cartier Women’s Initiative. Giunta alla sua 14^ edizione, questa iniziativa, che ha come protagoniste le donne che operano in business strategici ad alto impatto di tutto il mondo, si pone come obiettivo quello di incoraggiare e sostenere le imprenditrici.

Quattordici anni di successo

Lanciata nel 2006 da Cartier, in collaborazione con INSEAD Business School, la Cartier Women’s Initiative ha cercato di dare concretezza alle idee e ai progetti delle donne imprenditrici sostenendole sia da un punto di vista finanziario, sia sociale, facendo crescere il loro business e costruendo insieme, le loro capacità di leadership, valorizzandole. Per un mondo sempre più paritetico, questo programma internazionale si inscrive tra le iniziative pensate a rafforzare l’empowerment femminile, per far fronte alle molteplici sfide globali che il quotidiano ci sottopone.

7 vincitrici per rendere il mondo un posto migliore

Annunciate lo scorso 16 giugno, le 7 vincitrici dell’edizione 2020 della Cartier Women’s Initiative, selezionate tra oltre 1200 candidate provenienti da 162 paesi, stanno operando per un impatto tangibile in tutto il mondo, volto a ridurre le disuguaglianze e promuovere la sostenibilità e la responsabilità sociale. Per la prima volta, le imprenditrici hanno dovuto fare appello ai propri modelli di business esistenti, adattando le loro imprese alla pandemia Covid-19, che ha interessato tutti i cittadini globali. Un atto di forza, resilienza e creatività.

Adriana Luna Diaz, Mexico_ Una delle vincitrici dell’edizione 2020_ ©Cartier
Adriana Luna Diaz, Mexico_ Una delle vincitrici dell’edizione 2020_ ©Cartier

Un programma sempre più inclusivo

Fino alle 14 CEST del 31 luglio 2020, sarà infatti possibile candidarsi alla nuova edizione 2021 e diventare una delle 21 finaliste internazionali. Provenienti da sette diverse aree geografiche: America Latina, Nord America, Europa, Africa Subsahariana, Medio Oriente e Nord Africa, Asia orientale, Asia meridionale e Oceania, le vincitrici avranno modo di partecipare al programma annuale per l’imprenditorialità femminile, che si concentra su tre aree chiave di sostegno, al fine di sviluppare: una mentalità strategica e finanziaria, saper comunicare ispirando e scalare l’impatto sociale.

©Cartier
©Cartier

Un nuovo premio per l’edizione 2021

Per incrementare ulteriormente l’impatto dell’iniziativa, l’edizione 2021 vede l’introduzione di un nuovo premio in partnership con Hello Tomorrow. In aggiunta ai sette premi regionali, saranno infatti riconosciuti il valore e il talento di altre tre donne imprenditrici dalla spiccata forza rivoluzionaria con il premio Science & Technology Pioneer Award. Una nuova categoria tematica che sostiene i progetti di alto impatto e all’avanguardia nel campo dell’innovazione scientifica e tecnologica proveniente da qualsiasi area geografica.

Come Maison di lusso internazionale, siamo cittadini globali, consapevoli e attenti al mondo.

Cyrille Vigneron, Presidente e CEO di Cartier International

Leggi qui l’articolo su Cartier Confidential: gli episodi podcast che raccontano la storia e lo spirito della Maison Cartier.