Un viaggio tra le epoche, alla ricerca dei modelli di borse di Alta Moda che assicurano un’eleganza senza tempo.

Ci sono storie d’amore travolgenti, passionali e infinite. Quella tra l’Alta Moda e la Bellezza, ad esempio, non conosce confine. In un universo talvolta eccessivamente caotico, circondarsi di armonia ed equilibrio diventa quasi necessario.

Questa settimana abbiamo deciso di presentarvi le nuove clutch, pochette e borse per la stagione autunno – inverno 2016 che vi faranno sognare mondi lontani. Un viaggio indimenticabile, che vi porterà alla scoperta delle nuove originali tendenze che caratterizzeranno questa stagione.

Oggetti del desiderio, frutto di una tradizione e un savoir faire quasi secolare, si fanno promotori dei tre valori che contraddistinguono il vero lusso dell’Alta Moda: la qualità, il glamour e l’unicità. Ed è proprio su questa ultima qualità che la designer libanese Nathalie Trad ha fondato la filosofia del suo brand.

Mini clutch rigide, dalla superficie liscia e riflettente. Vere e proprie sculture ispirate al movimento Art Deco anni ‘20 e‘30. Nate sulla carta dalla mano sapiente e dall’estro creativo della stilista, vengono poi realizzate in un secondo momento in agata, madreperla, resina o acciaio. Pratiche e funzionali per un party d’autunno ma, anche eredità preziose da tramandare di generazione in generazione.

Borse scultura rigide in agata e resina con dettagli in acciaio – Credits: Nathalie Trad

Dal caldo estremo del deserto del Medio Oriente, alle lunghe distese di prati verdi nel Regno Unito.

Un corno che si ode in lontananza, cani che abbaiano e cavalli al galoppo. La scena di una battuta di caccia alla volpe che ha alle spalle il maestoso castello di Windsor. Il couturier Christian Louboutin si è lasciato ispirare dalla Golden Age per la sua collezione di borse d’Alta Moda e ha descritto un’era di grande sfarzo e ricchezza.

Borse dalle lunghe catene d’oro, come corona e gioielli della regina Elisabetta, da portare su una spalla o a tracolla, sono ornate da ricami e applique opulenti. Piccoli scrigni preziosi che rendono omaggio alla donna e alla sua femminilità.

Borse con catene d’oro riccamente decorate – Credits: Christian Louboutin

Il grande poeta esteta Gabriele D’Annunzio, traeva piacere dal bello. Il suo guardaroba, di cui era egli stesso artefice, era ricco di capi d’impeccabile eleganza e ricercatezza. Il velluto, insieme alla seta, costituivano tessuti eterei, di grande sensualità e prestigio.

Lo stile stravagante e dandy di inizio secolo incontra la stilista Dries Van Noten, che abbraccia questa filosofia e la rievoca sulle sue borse di mezza stagione.

Borsette in velluto, dal manico corto, dalle forme più disparate, sono portate a mano. Realizzate nelle nuance che vanno dal Burgundy al verde oliva, sono impreziosite da dettagli dorati, che ne disegnano il contorno. Un plumage cangiante rievoca lo spirito eccentrico dell’epoca, temperato e filtrato da un’eleganza sofisticata senza tempo.

Borse in velluto con dettagli dorati e piume decorative- Credits – Dries Van Noten