Come ogni anno dal 2007, la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ha visto la consegna del premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker: l’edizione 2019 è stata vinta dal regista greco-francese Costa-Gavras che ha partecipato con il suo nuovo film, Adulti nella stanza, alla categoria Fuori concorso.

Director Costa-Gavras, Corporate Communication Director of Jaeger-LeCoultre Isabelle Gervais and VIFF Director Alberto Barbera - Photo Credit: Sebastiano Pessina
Director Costa-Gavras, Corporate Communication Director of Jaeger-LeCoultre Isabelle Gervais and VIFF Director Alberto Barbera – Photo Credit: Sebastiano Pessina

Premio Jaeger-LeCoultre

Insieme al tradizionale trofeo, è stato consegnato un orologio Reverso, inciso a mano dagli artigiani di Jaeger-LeCoultre e personalizzato con l’immagine di un leone alato, elemento simbolo del logo ufficiale della Biennale di Venezia, impreziosisce

Con 15 anni di presenza alla Mostra d’Arte cinematografica di Venezia, Jaeger-LeCoultre ormai nelle vesti di sponsor principale, rinnova il suo impegno nella promozione della cultura cinematografica; non solo è stata attivamente coinvolta in tutti gli eventi principali, ma ha impreziosito i polsi delle star con le sue più raffinate creazion. Anche i vincitori del Leone d’Oro e della Coppa Volpi per il Miglior Attore e la Migliore Attrice riceveranno un orologio Reverso personalizzato.

Reverso Jaeger-LeCoultre per Mostra d’Arte cinematografica di Venezia – Photo credit: Jaeger-LeCoultre
Reverso Jaeger-LeCoultre per Mostra d’Arte cinematografica di Venezia – Photo credit: Jaeger-LeCoultre

L’alta orologeria nei capolavori Jaeger-LeCoultre

La maison Jaeger-LeCoultre nasce nel 1833 su ispirazione creativa di Antoine LeCoultre; da allora gli artigiani coniugano talento e savoir-faire, realizzando oggetti in grado di sorprendere con la loro bellezza. Tutta la tradizione dell’alta orologeria si condensa nei segnatempo firmati Jaeger-LeCoultre: innovazione e creatività si abbracciano sul piano tecnico ed estetico.

Reverso, Jaeger-LeCoultre – Photo credit: Jaeger-LeCoultre
Reverso, Jaeger-LeCoultre – Photo credit: Jaeger-LeCoultre

Sin dalla sua prima produzione nel 1931, l’orologio Reverso si è trasformato in base a tendenze ed epoche, mantenendo però inalterati alcuni elementi inconfondibili: le sue linee essenziali, la cassa rettangolare, le godronature e, immancabile, il sistema reversibile.

Il modello nasce quando Jaeger-LeCoultre raccoglie la sfida di un ufficiale britannico desideroso di poter proteggere il quadrante del suo orologio da qualsiasi tipo di urto. Reversibile, con creatività e maestria, la cassa di questo orologio si gira con un dito mostrando un secondo quadrante o un fondello personalizzabile.

Manifattura Jaeger-LeCoultre – Photo Credit Jaeger-LeCoultre
Manifattura Jaeger-LeCoultre – Photo Credit Jaeger-LeCoultre

Creatività e tradizione negli orologi Jaeger-LeCoultre

Piccoli grandi capolavori artistici, risultato di un elaborato iter creativo. Tutto ha inizio con una matita e un foglio di carta bianco; così i designer JaegerLeCoultre preparano gli schizzi per i quadranti degli orologi destinati a diventare leggende. Anche tutti i componenti del calibro sono decorati a mano come vere opere d’arte.

Manifattura Jaeger-LeCoultre – Photo Credit Jaeger-LeCoultre
Manifattura Jaeger-LeCoultre – Photo Credit Jaeger-LeCoultre

Un cielo stellato al polso delle star

In occasione del 15° anniversario della collaborazione di Jaeger-LeCoultre con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, è stata presentata una nuova edizione del Master Grande Tradition Tourbillon Céleste.

Jaeger-LeCoultre – Photo Credit Jaeger-LeCoultre
Master Grande Tradition Tourbillon Céleste, Jaeger-LeCoultre – Photo Credit Jaeger-LeCoultre