La stagione ormai alle porte suona come un placido inno alla morbidezza. Parola d’ordine: tuffarsi nel mondo incantato dei filati.

Primo piano di modella che indossa capi Loro Piana
Loro Piana

Morbidezza dalla mattina alla sera, per un guardaroba all’insegna dell’arte unica, quella di volersi bene. Un mondo a parte fatto di moltitudine di filati: dal cashmere all’angora, dalla lana merino alla Lycra, dall’alpaca al misto seta elasticizzato che avvolgono il corpo regalando benessere perenne che gli americani chiamano cooconing.

L’autunno-inverno sarà un inno alla maglieria.

Maglieria - modelle indossano creazioni Altea
Altea

Altea presenta una collezione di maglieria all’insegna dell’eleganza sartoriale con un’esplosione di colore dai mélange dei grigi dei maglioni girocollo da mettere sotto i cappotti pesanti ai bruciati del marrone per una giacca dal collo a scialle da portare con blusa e pantaloni in cady, fino al rosso caldo che si coordina con il cappotto ed evidenzia la vita con una cintura obi.

Maglieria - modelle indossano creazioni Brunello Cucinelli
Brunello Cucinelli

Brunello Cucinelli re non solo del cashmere ma della saggezza imprenditoriale, suggerisce una donna che privilegia monocramatici ricami animalier che si alternano ai grafismi winter vintage su pullover, completate da piume glamour e bagliori metallici.

Maglieria - modelle indossano creazioni Ballantyne
Ballantyne

Mentre Ballantyne trae ispirazione da tre Paesi con stretti legami affettivi e produttivi con il brand: Scozia, Italia e Mongolia. L’heritage scozzese continua a vivere attraverso il continuo studio dei materiali di archivio attualizzato nelle forme, palette e volumi.

I tratti iconici vengono rielaborati attraverso la distorsione della forma (smah diamond), la riattualizzazione di modelli di archivio (archive diamond) o la trasformazione della mouche in un pois sui generis all’interno di un total look in maglia (pois mouche).

La sezione dedicata all’Italia si sviluppa in modelli più classici ed eleganti in una palette colore sofisticata nei toni del blu, grigio e nero. La Mongolia è la parte con le cromie fortemente pigmentate e sono presenti scale di blu, verdi, ocra e viola, spesso nelle loro tonalità bruciate.

Maglieria - modelle indossano creazioni Les Copains
Les Copains

Ancheggia avvolta in strati di angora con un’allure da signora milanese, la donna di Les Copains, giocando sulla contrapposizione di un guardaroba sartoriale e la leggerezza di pezzi in maglia trasparente come ragnatele di mohair per micro-coprispalle, gonne e abiti. Allo stesso modo la morbidezza dei cardigan e micropull compensano la forza degli accessori in cuoio come bustier, polsi e collari.

Maglieria - modelle indossano creazioni Laura Biagiotti
Laura Biagiotti

Altra aristocratica del cashmere è Laura Biagiotti che porta l’abito ad un livello subliminale con capi di maglieria impalpabili come lussuose ragnatele o ipervoluminosi, grazie a trecce tridimensionali nervature e coste che simulano le scanalature di una colonna romana.

Maglieria - modelle indossano creazioni Lanificio Luigi Colombo
Lanificio Luigi Colombo

Classico dei classici la lavorazione di mantelli, giacche e vestiti panna, beige e grigio chiaro a grana di riso, punti ritorti e micro coste bordate di pelliccia per il Lanificio Luigi Colombo.

Maglieria - modelle indossano creazioni D.Exterior
D.Exterior

Una mano calda e morbida ma inaspettatamente soffice interpreta i caldi colori della terra nella collezione  di maglieria D.Exterior, evocando un viaggio emotivo tra montagne e foreste innevate.

Abiti con varie forme, a tubino o a godet, tutti rigorosamente in maglia con applicazioni di velluti militari o intarsiate di preziosi jacquard di ori e ricami.

Sofisticati dettagli che si sposano a filati altamente performanti e contemporanei, come il mohair, il cachemire double doppiato, una pura lana con eccezionali performance di stabilità e pulizia del filo con totale vestibilità.

Maglieria - modelle indossano creazioni Loro Piana
Loro Piana

Vira su una vestibilità sensoriale a 360 gradi, perché chi sceglie Loro Piana, la qualità senza compromessi.

L’offerta femminile ready-to-wear è costruita attorno a quattro mondi di eleganza scanditi da quattro momenti. L’eleganza è racchiusa nei materiali, nei dettagli ricercati, nell’abbinamento tra colori e tocchi di luce uniti alle consistenze. Le linee giocano sulle lunghezze e le sovrapposizioni che restituiscono proporzioni garbate e tagli dritti.

A prevalere sono le fantasie. Check, ricami e micro disegni si stagliano su gran parte dei capi spalla.

Nella palette colori si ritaglia un posto d’onore il cammello, caldo e luminoso, e i neutri chiari per poi cedere il passo alle tonalità dense e autunnali delle foglie e del sottobosco, fino alle cromie più fredde e urbane come l’asfalto, il blu e il petrolio.

Maglieria - modelle indossano creazioni The Gigi
The Gigi

Architettura sensuale e glamour senza tempo per il debutto di The Gigi collezione donna che vuole essere riconosciuta come la percezione delle necessità di un mondo in cambiamento.

Il desiderio di presentare questa linea di pensiero ha spinto The Gigi a prendere una nuova direzione, e questo prevede collezioni per le quali il livello di ricerca è basato sulla missione del brand piuttosto che dalle imposte regole di mercato.