La Maison ha presentato, per la prima volta in digitale, la sua Balade en Méditerranée, la collezione Chanel Cruise 2020 2021 disegnata da Virginie Viard. Un’ode al Mediterraneo, alla costa e alla bellezza dei tramonti d’estate. Un inno alla purezza del colore intriso di forza evocativa e geometrie sensazionali. Un romantico gioco di intrighi ed emozioni volto a raccontare con spensieratezza la bellezza della semplicità.

Balade en Méditerranée. Romantica poesia

Chanel Cruise 2020 2021 si è lasciata ispirare dalla magia che si respira lungo la costa del Mediterraneo, con le sue costellazioni di isole, il profumo dell’eucalipto e delle rose che donano colore alla costa, in delicato contrasto con il cobalto delle acque del mare. Da qui, Balade en Méditerranée, una poesia romantica che si declina in danza delicata. Un richiamo ai mitici anni ’60 caratterizzati da un’irrefrenabile voglia di libertà e spensieratezza. Un vero omaggio alle vacanze estive trascorse nei luoghi da cartolina, che la Riviera italiana e francese rievocano.

Cruise collection Chanel_copyright_Karim_Sadli
Chanel Cruise collection _copyright_Karim_Sadli

Un guardaroba sospeso nel tempo

Una nuova avventura stilistica della Maison d’eccellenza francese, diventa il prologo di un week-end fuori porta o un’esperienza intima con sé stessi. La collezione Chanel Cruise 2020 2021 è un viaggio nel Mediterraneo, pensata per viaggiare leggeri, senza bagagli, ed è caratterizzata da un guardaroba sospeso nel tempo immutato. Gli abiti semplici, facili da abbinare tra loro, sono dotati da più anime trasformandosi all’evenienza, nel capo necessario. Le gonne diventano abitini bustier, mentre le giacche dalle forme allungate in mousseline nera si portano di giorno, aperte con un costume da bagno a triangolo in maglia, mentre la sera, accompagnato a un jeans e una bandana annodata tra i capelli svolazzanti nella fresca brezza serale.

Cruise collection Chanel_copyright_Julien Martinez Leclerc
Chanel Cruise collection _copyright_Julien Martinez Leclerc

Raffinata semplicità

I tailleur in pelle  si alternano a quelli in bouclé di tweed rosa anguria indossati con cintura in vita e costume ton sûr ton. Un taglio giovanile al capo più iconico della Maison.

Per chi ama osare invece, i look per la sera si caratterizzano dalle trasparenze delle camicie in crêpe, e shorts che mettono in mostra la gamba, da indossare rigorosamente con sandali flat. I lunghi abiti, incrociati intorno al collo, si alternano alle gonne portafoglio, inno al movimento. Tra le nuances, spicca il rosa delle bouganvillea, tendente al fragola, in stretto dialogo con il bianco più candido e un tocco di giallo paglierino.

Cruise collection Chanel_copyright_Karim_Sadli
Chanel Cruise collection _copyright_Karim_Sadli

Pioggia di accessori

Immancabili gli inconfondibili accessori. Dalle borse matellassé con doppia CC, ai secchielli a mano, alle sacche morbide per la spiaggia, che riprendono le nuance dei look. In vita, cinturine gioiello illuminano i look e danno un tocco ‘90s.

Cruise collection Chanel_copyright_Karim_Sadli
Chanel Cruise collection _copyright_Karim_Sadli

 

 

Naturale bellezza

Per valorizzare al massimo la bellezza delle modelle, Lucia Pica ha realizzato un make-up fresco e leggero, come la brezza mattutina che accarezza il volto e ne scompiglia i capelli. Per mettere in risalto la texture naturale della pelle, è stato utilizzato un mix di fondotinta
idratanti ed illuminanti. Per le labbra, la scelta è ricaduta invece su un lip balm beige, che insieme al crayon lèvres, ne hanno evidenziato e definito i contorni. Ombretti setosi, dalle tinte tenui, sfumati sulle
palpebre, hanno ricreato ombreggiature naturali, in armonia con la bella
stagione.

Cruise collection Chanel_copyright_Karim_Sadli
Chanel Cruise collection _copyright_Karim_Sadli
In copertina: Chanel Cruise collection _copyright_Julien Martinez Leclerc