Dalla fusione tra la passione di Christian Dior per le arti e il Giappone, e le opere retro-futuristiche dell’artista nipponico Hajime Sorayama nasce la collezione Dior Beachwear. Un incontro ispirazionale che ha portato Kim Jones, direttore artistico delle collezioni uomo, ad appropriarsi del linguaggio visivo di queste due realtà e fonderle insieme nella sua collezione Pre-Fall 2019.

Sguardo al futuro

Un nuovo orizzonte. Con radici che affondano nella tradizione, ma con uno sguardo sempre rivolto al futuro per superare e confondere il confine labile tra moda e creazione artistica. Così nasce la collezione Pre-Fall 2019 presentata, a Tokyo, nel quartiere futuristico di Odaiba, dalla quale è stata estratta la prima capsule collection beachwear creata da Kim Jones. Il dualismo tra riverenza e rivoluzione del Sol Levante diventa non solo cornice, ma ne infonde il carattere alla nuova collezione Pre-Fall 2019.

Dior Beachwear
Dior Beachwear

Nuova vita alla Toile de Jouy

Il connubio tra i due universi si riunisce in un’unica toile de Jouy, rivisitata, costituendo un omaggio all’iconico stilista, fondatore della Maison, che è stato gallerista prima di diventare stilista. Kim Jones ridisegna questa stampa, firma del brand dal 1947, disseminandola di figure di animali, ginoidi, icona tipica di Sorayama e motivi di vegetazione lussureggiante. La Natura nipponica, tema caro a Christian Dior, e le creature retro-futuristiche reinventano dunque le rappresentazioni pastorali europee del XVIII secolo su camicie in seta stampata, abbinate a costumi da bagno su cui sbocciano gli stessi motivi. Dalle onde dell’oceano spiccano delfini e sirene accompagnati da robotici marinai. Il tutto siglato dal logo rivistato, dall’artista, di Dior.

Dior Beachwear
Dior Beachwear

Dior Beachwear: ispirazione retrofuturistica

Energica, leggera, colorata e moderna. La capsule reinterpreta con freschezza il brand Dior. Lo stilista si lascia influenzare dalla storia personale di Christian Dior amante delle avanguardie e anticipatore di mode. Le figure iconiche di Sorayama, la sua donna bio robotica e gli animali popolano un universo fantasy acquatico e tropicale. Le due stampe esclusive: Seascape e Hawaiian robots sono entrambe caratterizzati da vividi colori in contrasto con le forme futuristiche argentee di Sorayama. La natura selvaggia e gli abissi diventano un viaggio misterioso e futuristico. Una collezione che diventa espressione dello spirito fresco e giovanile di Dior.

Accanto a camicie hawaiane e costumi da bagno in rayon troviamo giubbottini in nylon, che accompagnano i look. Una selezione di pelletteria e accessori tra cui borse, tote. Ma anche calzature e sciarpe in seta e lino ideali per la spiaggia.

Dior Beachwear
Dior Beachwear

Il futuro immaginato da Dior

Il futurismo ottimista dei lavori di Sorayama emerge nella capsule sotto forma di trattamenti, approcci e creatività. Il nuovo si affianca al vecchio e i tessuti scelgono tecnologie all’avanguardia ideali per la contemporaneità. Il metallo puro spicca sui dettagli della capsule. La gioielleria caratterizzata dagli emblemi di Sorayama per Dior vengono trasformati in collane, anelli e spille impreziosendo gli outfit da spiaggia. Un ritorno al futuro a tutti gli effetti.

PreFall Dior_ © Alessandro Garofalo
PreFall Dior_ © Alessandro Garofalo

Leggi anche l’articolo “Dior Cruise 2020”, lo trovi qui.