Moda autunno inverno 2020 2021. Dopo l’au-revoir alla Paris Fashion Week, che sancisce la chiusura del sipario sul mese della moda, possiamo finalmente aprire il quaderno delle tendenze.

In un momento in cui nel domani vengono riposte grandi speranze e aspettative, andiamo alla scoperta dei nuovi trend della moda autunno inverno 2020 2021.

Le frange: primo trend per moda invernale

Già intercettato sulle passerelle milanesi, questo dettaglio ornamentale ispira leggerezza, movimento e libertà. Tre aggettivi di grande bellezza, che racchiudono un importante significato al loro interno. Mosse dal vento, le frange sono ribelli, indomabili, come tutte le donne: fuori dagli schemi! Tra i brand che le hanno sapute impiegare al meglio troviamo Dior. Ancora una volta Maria Grazia Chiuri scrive un nuovo capitolo della Maison ispirandosi alle personalità chiave dell’arte femminista italiana degli anni 1960-1970. Una riflessione sui legami più profondi tra corpo, femminismo e femminilità. La collezione attinge dall’archivio, dove un foulard a pois diventa punto di partenza per abiti dalle diverse lunghezze. Focus sui dettagli: colletti con cravatta, giochi di contrasti tra nuance e gonne a pieghe. E poi le frange. Statement personale, ornamento per i lunghi cappotti in lana dai motivi check, ma anche pretesto costruttivo in movimento di gonne e top. Gioiosa singolarità. E come diceva la femminista Carla Lanzi: Io dico!

Dior_FW2020/2021_Courtesy Dior
Dior_FW2020/2021_Courtesy Dior

I colori must have della moda autunno inverno 2020 2021

Sabbia, senape, marrone, ambra, argilla, ocra, ruggine, arancio. Sfumature calde, che la terra regala nei suoi tramonti, ma anche tra le dune del deserto o tra le montagne più rocciose. Le nuance ispirate alla natura rivivono in molte collezioni presentate a Parigi, tra cui si inscrive Maison Kenzo. La prima collezione moda autunno inverno 2020 disegnata da Felipe Oliveira Baptista rievoca lo spirito nomade dei primi esploratori. La vena curiosa e indagatrice si declina in un guardaroba caldo e avvolgente, senza tralasciare eleganza e praticità. Cappotti reversibili, che vanno dal tinta unita allo stampato, si alternano a parka camouflage. I piumini diventano sacchi a pelo. A fare da fil rouge la palette organica che dona alla vista delicati trompe-l’oeil di rose. Un viaggio che non conosce fine.

Kenzo_FW2020/2021_ Courtesy Kenzo
Kenzo_FW2020/2021_ Courtesy Kenzo

Caledoiscopio di personalità

 Dai leggings skinny in latex di Saint Laurent, declinati in tutte le sfumature e indossati con maxi caban classici, ai capispalla over, strutturati e fermati in vita da cinture firmati Balenciaga. Spalmati, vinili e pelli lucide continuano a essere un trend di stagione molto apprezzato dai designer. Da New York, a Londra, passando per Milano e infine Parigi. Grinta, ribellione, ma anche un tocco dark. I look restano in bilico tra il mistero, la sensualità e un accenno al mondo del fetish. L’abilità artigianale della lavorazione della pelle viene riproposta nella collezione di Hermès come uno slancio verso il nuovo. La Maison storica francese, si lascia guidare dallo spirito della contemporaneità. Un incontro materico tra pelle e tessuto. La riproposizione di check -altro grande trend di stagione- con gonne plissé in pelle, ma anche completi total leather donano equilibrio e armonia a un guardaroba dallo stile unico e inconfondibile.

Hermès_FW2020/2021_Courtesy Hermès
Hermès_FW2020/2021_Courtesy Hermès

La cappa: capospalla di tendenza per la moda inverno

Un capospalla che ritroviamo sulle passerelle per la prossima stagione, è la cappa indossata con lunghi guanti in pelle. Eleganza timeless, di ladylike che tornano a farci visita dagli anni ’80. Givenchy ci regala un’atmosfera noir riprendendo i look da eroine del cinema. Anche Lanvin riprende i canoni bon ton del passato e li mixa con discussioni del presente. Una conversazione a più voci, che collega il contemporaneo con lo storico. La pelle colorata fa la comparsa nel defilé, la cappa burgundy con bottoncini e guanti è un omaggio alle linee sinuose e distintive di Jeanne Lanvin degli anni venti e trenta. Una delicatezza poetica riassunta nella collezione pensata per la stagione più fredda.

Lanvin_FW2020/2021_Courtesy Lanvin

Cosa va di moda nell’universo degli accessori?

Le maxi pochette saranno l’oggetto cult. Portate rigorosamente sotto il braccio, si declinano nelle forme più disparate. Da doctor bag di Lanvin, a morbide pouch in velluto con applicazioni di Maison Chanel. Allo stesso modo anche in casa Louis Vuitton, le borse con tela monogram sono accostate a look inaspettati. Incontri e scontri, per una grammatica che vive di codici nuovi pensati per donne dinamiche e intraprendenti. I bauletti dai bordi in metallo diventano l’accessorio ideale da portare sempre con sé, non importa dove.

Louis Vuitton_ Women Collection Fall-Winter 2020/2021_ © Louis Vuitton Malletier – All rights reserved”
Louis Vuitton_ Women Collection Fall-Winter 2020/2021_ © Louis Vuitton Malletier – All rights reserved” 

Con questa vitalità che la moda ci regala sempre, anche nei momenti più bui, ci sentiamo di dire: andrà tutto bene!

Non perdere l’articolo sulla sfilata Chanel per il prossimo autunno inverno!