Dal 10 febbraio al 27 maggio 2019 la Fiat 500 serie F sarà esposta al MoMa di New York all’interno della mostra “The Value Of Good Design”

Nata nel 1957 dalla penna di Dante Giacosa, la Fiat 500 può forse essere definita la prima citycar della storia. Ma se utilizzare un termine del vocabolario automobilistico contemporaneo può sembrare un po’ azzardato, in realtà Fiat 500 sin dal suo esordio ha incarnato esattamente tutte le qualità delle moderne auto da città: dimensioni compatte e grande praticità ad un prezzo modesto.

Un prezzo oggi accessibile ai più giovani, che un’indipendenza economica la possono raggiungere parecchi anni dopo la laurea, negli anni ‘50 accessibile invece alle famiglie meno abbienti del dopoguerra. A tutto questo si aggiunge poi ovviamente lo stile made in Italy, quello che non è mai passato di moda e che ha fatto della Fiat 500 un’icona di design.

Ecco perché dal 10 febbraio al 27 maggio 2019 la Fiat 500 serie F verrà esposta per la prima volta al pubblico al MoMa di New York all’interno della mostra “The Value of Good Design” che racconta la storia del design industriale attraverso la raffinata collezione del MoMa.

Fiat 500 serie F

Fiat 500, una storia di successi

La Fiat 500 serie F, ovvero il modello acquistato nel 2017 dal Museum of Modern Art di New York e protagonista dell’esposizione “The Value of Good Design”, è stata la 500 più famosa di sempre prodotta tra il 1965 e il 1972.

Tuttavia la serie F è solo una delle versioni della prima generazione di Fiat 500 che, costruita fino al 1975 e composta anche dai modelli Sport, D, L, R, ha conquistato 4 milioni di automobilisti. Quella ideata da Dante Giacosa era un’auto che, nonostante le dimensioni esterne molto ristrette, massimizzava il volume interno consentendo all’abitacolo di ospitare fino a quattro passeggeri.

I rivestimenti degli interni erano composti da materiali resistenti ed economici e adottavano soluzioni intelligenti atte ad abbattere i costi di produzione; il tettuccio in tessuto pieghevole per esempio rappresentava un tocco di classe su un’auto economica com’era Fiat 500, ma al contempo riduceva l’utilizzo dell’acciaio, materiale estremamente prezioso in quegli anni.

Erano quindi proprio queste le carte vincenti sfoderate da Fiat 500 che, insieme ad un design piacevole in grado di incarnare molti dei tratti tipici del modernismo dell’epoca, è stata la vettura che ha democratizzato la motorizzazione italiana ed europea.

Fiat 500 del 1957
Fiat 500 del 1957

La Fiat 500 di oggi: pratica come allora, alla moda come non mai

Il successo di allora è lo stesso di oggi. Da quando, il 4 luglio del 2007, la nuova generazione di Fiat 500 ha fatto il suo debutto sul mercato odierno, il pubblico italiano e non solo, non ha mai smesso di amarla. A dimostrarlo sono le vendite, il 10 maggio scorso infatti il marchio torinese ha festeggiato la 2 milionesima Fiat 500 prodotta nello stabilimento di Tychy in Polonia.

Oggi la gamma 500 è composta da numerosi modelli, alla berlinetta dell’esordio si affiancano la 500 Cabrio, la monovolume 500 L e la crossover 500 X. Il segreto di tanta popolarità? Facile. Innanzitutto, le soluzioni stilistiche della 500 che vediamo sfrecciare sulle nostre strade da quasi 12 anni sono le stesse della sua antenata, ma la rivisitazione in chiave moderna ne ha fatto una vettura decisamente alla moda. E poi dietro alla Fiat 500 di oggi si celano operazioni di marketing sempre vincenti.

Sin dal suo debutto la nuova 500 è stata protagonista di numerose partnership con i brand e le aziende più importanti a livello mondiale che hanno regalato all’utilitaria più amata di sempre travestimenti e personalizzazioni davvero originali.

Tra le collaborazioni più famose ricordiamo quello con la griffe d’alta moda Gucci che ha dato vita nel 2011 alla Fiat 500 by Gucci e quella con i cantieri nautici Riva che ha permesso di portare lo stile senza tempo di queste lussuose imbarcazioni, a bordo della citycar torinese. L’ultima in ordine di tempo è la Fiat 500 Collezione, una versione esclusiva realizzata in partnership con L’Uomo Vogue, la famosa rivista dedicata alla moda maschile. Disponibile sia in configurazione berlina con tetto in vetro di serie, sia cabriolet con capote soft top grigia, la Fiat 500 Collezione sfoggia eleganti rivestimenti interni in tessuto gessato nero e bordeaux.

La Fiat 500 by GUCCI
La Fiat 500 Riva
Evento di lancio della Fiat 500 Collezione
Evento di lancio della Fiat 500 Collezione