Un’ammiraglia difficilmente si accosta al lusso. A sfatare questo tabù ci ha pensato Audi con la nuova A8. Potenza, tecnologia, comfort ed eleganza in un’unica auto tutta da scoprire.

Audi A8 - vista frontale

A Dicembre sarà disponibile in Italia la nuova uscita della casa tedesca che, con la nuova berlina, si dichiara anticipatrice dei tempi. L’A8 è l’auto del futuro, i suoi sistemi di guida autonoma vanno ben oltre la richiesta del mercato attuale, sono precursori delle auto robotizzate di domani.

Con A8, Audi rievoca stilisticamente le proprie origini, senza tralasciare il lato innovativo. Partendo dal concept di Audi Prologue, le dimensioni del nuovo modello sono aumentate rispetto alla precedente ammiraglia. A8 registra una lunghezza di 5.18 metri, un’altezza di 1.47 metri e una larghezza, unica quota diminuita, di 1.94 metri.

Audi A8 - vista laterale

La carrozzeria a colpo d’occhio offre un’impressione leggera e ordinata, le linee, come da stile Audi, sottolineano e mettono in risalto i componenti più classici.

Evidenziati con una leggera bombatura i passaruota e inclinato il vetro posteriore, la cui fascia luminosa è realizzata con gruppi ottici OLED. Inusuale su una berlina, Audi introduce la trazione integrale permanente quattro per rendere la vettura adattabile a ogni tipo di percorso.

Audi A8 - vista retro

Il lusso, come detto, è l’arma in più del nuovo prodotto tedesco. Nel sedile posteriore destro è disponibile la funzione relax, in grado di offrire poggiapiedi e massaggio plantare a varie intensità e velocità.

Audi A8 - vista interna

Nelle postazioni anteriori, invece, è presente un display touch screen da 10.1 pollici in grado di mimetizzarsi dietro al black panel quando spento. Il sistema di infotainment MIB 2+ è dotato di navigatore con funzione di autoapprendimento e Audi virtual cockpit Full HD. Ciò che però rende davvero unica quest’auto è il sistema di guida automatica.

Audi A8 - vista plancia volante
Audi A8 - vista plancia volante

La novità più importante dell’Audi A8 è costituita dal Traffic Jam Pilot, ossia l’elemento che gestisce partenze, frenate, accelerazioni e sterzate, tutto in modo autonomo, senza la necessità di alcun minimo intervento del conducente.

Chi sta al volante può tranquillamente leggere una rivista o guardare la TV di bordo mentre A8 guida da sola. Solamente una volta raggiunta la soglia limite di autogestione, il sistema richiederà al conducente di riprendere il controllo del veicolo.

Audi A8 - vista interni

Interessante la tecnologia mild-hybrid MHEV che utilizza un alternatore-starter per ridurre i consumi e migliorare la funzione start and stop. Diverse le versioni disponibili per quanto riguarda la motorizzazione, sia diesel che benzina, ma il top di gamma è rappresentato dal motore W12 di 6 litri e 686 CV che sarà in messa in commercio non prima del 2018. A questo si aggiunge anche la variante ibrida, caratteristica ormai indispensabile per le nuove uscite delle case automobilistiche. Il motore 3.0 TFSI, in collaborazione col motore elettrico, sprigiona 449 CV e 700 Nm, per una velocità di punta limitata a 250 Km/h e un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in 4.9 secondi.

Audi A8 - vista in movimento dall'alto

Comodità, innovazione ed eleganza, caratteristiche regine di un’ammiraglia tedesca. Cosa chiedere di più?