Anna Hu è ritornata alla settimana dell’alta moda parigina con l’alta gioielleria di Silk Road Music Collection. Una nuova collezione che celebra il fascino musicale dell’antica Via della Seta.

La designer Anna Hu ritratta davanti al Museo del Louvre di Parigi.
La designer Anna Hu ritratta davanti al Museo del Louvre di Parigi.

Cresciuta come violoncellista classica, Anna Hu è conosciuta come l’unica designer di alta gioielleria che intreccia appassionatamente l’universo musicale e quello gemmologico. Già in passato avevamo apprezzato nella sua grazia creativa una forte emotività derivante dalla musica. Ispirazione alla base di collezioni che hanno entusiasmato anche le case d’aste internazionali più prestigiose, come Christie’s.

Leggi qui un approfondimento sulla storia di successo della designer.

In merito alla nascita dei gioielli di Silk Road Music Collection, Anna Hu, prima donna asiatica del Comitato di Haute Joaillerie di Parigi, ha spiegato: «Sono sempre stata affascinata dalla cultura della Via della Seta, uno dei percorsi più antichi al mondo dove storia, folclore e miti ancestrali si sono incrociati. Desidero che questa collezione racconti le mie origini cinesi e indaghi la tradizionale ed esotica musica composta lungo le vie carovaniere».

Anna Hu - Silk Road Music Collection – Spillla Jadeite Cello
Anna Hu – Silk Road Music Collection – Spillla Jadeite Cello – Giadeiti taglio cabochon (34.93 carati, 7.29 carati, 6.66 carati, 1.52 carati, 1.46 carati), zaffiro rosa 0.29 carati, 26 diamanti Vivid Yellow per un totale di 3.09 carati, 593 brillanti per un totale di 13.93 carati.

Silk Road Music Collection si dipana attraverso cinque parure one of a kind realizzate a Parigi da artigiani altamente qualificati.

La spilla “Jadeite Cello” illustra elegantemente l’incontro tra Oriente e Occidente rappresentato attraverso le forme sinuose del violoncello: un classico strumento occidentale realizzato in giadeite cinese, gemma emblema della cultura dell’Est. Per l’artista i disegni di ogni gioiello si costruiscono come una partitura musicale, in cui bellezza melodica e armonia sono indispensabili.

 

Anna proietta quindi la forte passione per la musica in ognuna delle sue creazioni. Questa spilla prende ispirazione dal violino di Picasso, esposto al Museo svizzero di Belle Arti di Berna (Kunstmuseum Bern). Anna ha scelto linee morbide per delineare il corpo dello strumento evocando il potere della melodia in movimento.

 

La parure di gioielli Ellington: la vibrante energia della musica.

Anna Hu - Silk Road Music Collection - Orecchini Ellington
Anna Hu – Silk Road Music Collection – Orecchini Ellington

Background classico anche per gli “orecchini Ellington” che incorporano nel proprio design i tasti del pianoforte e la silhouette dell’arpa, esprimendo il flusso inarrestabile della melodia. Incastonati con zaffiri blu e diamanti taglio baguette, trovano nel titanio il loro metallo preferito, scelto per l’estrema leggerezza e quindi l’ottima indossabilità. Al centro, le perle rosa conch rappresentano le note della partitura di una sonata jazz altamente raffinata. Completa la parure un anello di rubini taglio smeraldo e diamanti taglio brillante montati in platino.

Anna Hu – Silk Road Music Collection – Bracciale Rachmaninov – 14 diamanti taglio ovale (3.45 carati), 7 diamanti taglio Marquise (1.10 carati), 127 diamanti taglio a rosa (12.23 carati,) 72 diamanti gialli (1.09 carati), 898 brillanti (46.93 carati), 14 Tormaline paraiba (4.29 carati), 12 granati demantoidi (2.21 carati), 1 zaffiro viola di 1.94 carati, 133 zaffiri fantasia (8.93 carati), zaffiri fantasia taglio a rosa (16.14 carati), tormaline rosse (4.00 carati), 1 granato mandarino di 2.05 carati, 29 zaffiri arancio (4.00 carati), 6 spinelli (2.80 carati), zaffiri fantasia taglio esagonale (5.70 carati), 4 zaffiri taglio cabochon (5.37 carati), 4rubini taglio Cabochon (4.17 carati), 1 rubino forma a triangolo (1.30 carati), 1 tsavorite di 0.09 carati, 1 zaffiro blu taglio a cuscino di 1.32 carati.

Lungo la Via della Seta, l’architettura di Mosca conserva un posto d’onore.

Il design del “bracciale Rachmaninov” si ispira invece alla straordinaria architettura russa, in particolare quella della Cattedrale di San Basilio, situata sulla Piazza Rossa di Mosca. La chiesa è composta da nove cappelle separate e iconiche cupole. Anna ha integrato questo motivo sul gioiello con un nuovo sorprendente design per catturarne l’estetica. L’artista ha ascoltato spesso i brani del compositore russo durante il processo di progettazione, fino ad intitolarne il nome del bracciale. E così quanto Sergei Rachmaninov fu virtuoso, geniale e sorprendentemente espressivo tanto il gioiello presenta una esplosione di ricche tonalità che avvolgono il polso con una estetica trionfante tra lirismo e dissonanza.

Anna Hu - Silk Road Music Collection – Spilla Gazza
Anna Hu – Silk Road Music Collection – Spilla Gazza

Il tributo alle arti orientali.

Ispirata da un antico piatto presente al Museo di Storia naturale, che ritrae motivi di fiori e uccelli dal caratteristico connubio dei colori primari, la spilla “Gazza Blu” interpreta l’essenza delle antiche arti orientali in un gioiello contemporaneo. Le rievocazioni della porcellana che utilizza le tavolozze dei colori occidentali (il blu e il bianco) e il motivo cinese più classico raccontano l’idillio poetico della natura. Tra delicate decorazioni e accenni di rami in fiore, Anna Hu ha scelto una fantasia di gemme colorate per delineare le due gazze in amore. Il gioiello esprime perfettamente la combinazione dell’ estetica cinese e l’eleganza occidentale.

Tra musica, natura e alta gioielleria, Anna Hu è riuscita ancora una volta ad offrirci una esperienza emozionante che apre gli occhi sul panorama più completo ed esaustivo che abbraccia tutte le arti, avvolgendole in un unico universo. Un successo che quest’anno a Parigi è stato convalidato anche da Pascal Morand. In luglio infatti il Presidente esecutivo della Federazione dell’Alta Moda ha annunciato ufficialmente Anna Hu come membro del Comitato della Haute Couture di Parigi.