Bulgari ha presentato a Capri la nuova collezione di Alta Gioielleria composta da collier larger than life che sarebbero piaciuti a Liz Taylor.

C’è lo spirito di Elizabeth Taylor nella nuova collezione di Alta Gioielleria presentata a Capri qualche mese fa da Bulgari con il titolo Cinemagia. I capricci e le eccentricità della diva, infatti, si specchiano nella dimensione larger than life della Città Eterna, dove Bulgari ha sede, e nella love story con Richard Burton che ha coinvolto l’attrice tra un set e l’altro di Cinecittà.

Ma non c’è solo la seduttrice dagli occhi viola nella nuova collezione di Bulgari, in cui esplodono anche il savoir faire della maison e la sua passione per le gemme straordinarie. E poi ci sono i caratteri dominanti di Ingrid Bergman nel film La vendetta della signora e di Sharon Stone in Casinò: queste due star infatti scelsero i gioielli Bulgari per arricchire il loro look davanti alla cinepresa, così come tante altre, oggi, scelgono la maison romana per brillare sul red carpet.
Da Nicole Kidman, che agli Oscar del 2002 indossò una collana su misura in diamanti creata da Bulgari in collaborazione con l’attrice fino a Keira Knightley, che per gli Oscar del 2016 ha scelto una collana vintage originariamente commissionata dallo Scià di Persia come regalo per la moglie, la principessa Soraya.

Un momento del Bulgari show dedicato a Cinemagia a Capri
Un momento del Bulgari show dedicato a Cinemagia a Capri

Solo una vita sotto i riflettori, del resto, e fuori dagli schemi della normalità, può giustificare le creazioni di questa collezione, per questioni di prezzo e di importanza dei pezzi. Non c’è situazione del quotidiano, neanche la più preziosa, che possa giustificare un collier come Città di Smeraldo, che vanta una gemma verde di 21.49 carati. Non a caso tutta la comunicazione di Cinemagia è scandita dalle parole “sogno”, “incantesimo”, “straordinario” e i gioielli mantengono questa promessa di eccezionalità.

UMA THURMAN alla serata di presentazione Cinemagia a Capri. Credit Atlan
Uma Thurman alla serata di presentazione Cinemagia a Capri. Credit Atlan

L’attenzione si concentra soprattutto sugli smeraldi: quello a taglio ottagonale di 24.46 carati che brilla nel sautoir ispirato a Liz Taylor, lo smeraldo taglio cabochon di 34.37 carati del sautoir Gina e quello di 24.31 carati della collana Forever Emeralds. I diamanti però non sono da meno, a cominciare da un diamante di 10 carati, incredibilmente puro (IF) e incolore (D), che ha ispirato la collana Diamond Sails, ondeggiante come le vele della nave pirata di Peter Pan. Diamanti e perle di contorno sono stati selezionati e incastonati a mano per amplificare la luminosità del diamante centrale.

Ursula Corbero alla serata di presentazione Cinemagia a Capri. Credit Atlan.
Ursula Corbero alla serata di presentazione Cinemagia a Capri.
Credit Atlan.

Ma l’estro sontuoso, tutto romano, che Bulgari mostra negli accostamenti cromatici si esprime soprattutto nella collana Color Palette. Ametista, zaffiro blu, tormalina rosa, granato mandarino e tormalina verde, tutte tagliate a cabochon, richiamano le superfici lisce dell’ombretto e del fard, mentre un ritaglio di onice che abbraccia la base di ogni gemma evoca una trousse di trucchi.

Trucco e magia sono d’altronde parole della stessa famiglia semantica, che si incontrano sul set cinematografico quando si sente scandire: «Tre. Due. Uno. Azione!», la formula che mette in moto la ripresa e che fa scattare la scintilla della creatività in casa Bulgari. Da questa scintilla esce la collana Azione! che celebra l’invenzione della pellicola cinematografica (1885) introducendo lo zirconio, un metallo completamente nuovo nell’universo dell’Alta Gioielleria, con un caratteristico riflesso nero-argentato che evoca la consistenza di una vecchia pellicola. Grazie alle oltre 800 ore di lavorazione da parte di un esperto artigiano, la collana Azione! presenta la stessa flessibilità della pellicola, nonostante sia arricchita da un pavé di diamanti di 32 carati.

Collana Azione! della Collezione Cinemagia. Alta Gioielleria Bvlgari in oro bianco, zirconio e pavé di diamanti.
Bulgari alta gioielleria. Collezione Cinemagia, Collana Azione!  in oro bianco, zirconio e pavé di diamanti.

Fin qui la pura immaginazione, ma c’è anche un piano più concreto nel quale il rapporto di Bulgari con il cinema si è oggi ampliato e articolato, sostenendo l’arte del cinema da oriente a occidente. Il gioielliere romano sponsorizza infatti festival come la Berlinale, il Salone di Cannes, la Biennale di Venezia e, più recentemente, lo Shanghai International Film Festival (SIFF). La dimestichezza di Bulgari con il red carpet emerge in ogni particolare di questa collezione larger than life, che a Liz Taylor sarebbe senza dubbio piaciuta tantissimo.

Bulgari alta gioielleria, collezione Cinemagia. Collana ispirata al colletto di Pinocchio in oro rosa, madreperla, acquemarine, zaffiri e diamanti.
In copertina: Bulgari alta gioielleria, collezione Cinemagia. Collana ispirata alla magia del colore introdotta in gioielleria dalla maison negli anni ’60. È in oro rosa con smeraldi, spinelli, zaffiri e diamanti.