David Morris guarda a Mikonos per la nuova collezione di alta gioielleria.

Natura, viaggi, terre lontane. Le antiche ispirazioni della gioielleria continuano a nutrire il design contemporaneo. Per David Morris quest’anno il tema portante della collezione Enchanted Isle è l’isola di Mikonos. Meta del jet set internazionale e buen retiro del designer e CEO della Maison Jeremy Morris.

David Morris - Bracciale flessibile in oro bianco con diamanti Fancy Vivid
David Morris – Bracciale flessibile in oro bianco con diamanti Fancy Vivid gialli taglio marquise e diamanti bianchi taglio a goccia. Totale 62 carati.

Nel XX secolo le innovazioni nei trasporti e l’aumento dei viaggi incentivarono l’arrivo in Occidente di nuove esperienze e culture. Al primo posto dominava il fascino per l’India, seguita dall’Egitto e dalla Russia. Decori, architetture, abbigliamento e il tradizionale mistero che appartiene al “lontano” influenzarono anche la fantasia dei gioiellieri. Tutte le grandi case presero spunto. Fu il viaggio in India di Jacques Cartier a dar vita alla prima vera collezione di gioielli Tutti Frutti, ispirati alle gemme intagliate dell’arte Moghul. Così come, dopo la costruzione del Canale di Suez nel 1867 e la scoperta della tomba del faraone Tutankhamon nel 1922, iconografie egiziane sbocciarono nell’alta gioielliera di Van Cleef & Arples.

David Morris – Orecchini in oro bianco e diamanti con Perle rosa conch
David Morris – Orecchini in oro bianco e diamanti con Perle rosa conch

Già a quei tempi il tema viaggio permetteva di utilizzare, al fianco delle quattro gemme per antonomasia (diamanti, rubini, smeraldi e zaffiri), deliziosi accenni di pietre fini: lapislazzuli, corallo, turchese e onice. Accenni che oggi diventano più ampi, dominando alcune creazioni di alta gioielleria, con il loro tocco fresco, seppur rarissimo e prezioso.

david morris 110ct Pink pearl necklace with 83ct fancy pink diamonds and fine white diamonds set in 18ct rose and white gold copia
David Morris – Collana Choker Rhea in oro bianco e rosa con perle rosa coach (circa 110,06 carati), diamanti bianchi e rosa per un totale di 83,66 carati.

Basta guardare la sensazione collana Rhea che domina la nuova collezione Enchanted Isle di David Morris. Un choker in oro bianco e rosa creato come manifesto di bellezza delle rare perle conch, (circa 110.06 carati) in dialogo con la purezza di quasi 84 carati di diamanti. Il rosa è il colore dominante. Perfetto per ricordare il sole al tramonto delle estati greche.

 

La collana girocollo, un monile che possiede una storia millenaria, indossata già in epoca sumera in Mesopotamia e in Egitto, viene reinterpretata in questo fantastico pezzo unico con il tocco particolarmente glam che appartiene alla Maison londinese. E ovviamente al suo fondatore che contribuì all’avanguardia culturale della Londra degli anni ‘60. Uno stile seducente e molto british che abbiamo ammirato più volte nei film di James Bond, indossato dalle combattive “Bond girls” al fianco della spia più amata al mondo. Una firma apprezzata dai veri intenditori di alta gioielleria tanto da essere inclusa nell’esibizione permanente della Jewellery Room al Victoria & Albert Museum di Londra.

DAVID MORRIS Amaryllis necklace earrings with rubies and white diamonds set in 18ct white gold
David Morris – Collana Choker “Amaryllis” in oro bianco con rubini birmani (circa 175,06 carati) e diamanti ( per un totale di circa 56,58carati).

Dal 2003 Jeremy Morris ha affiancato il padre nella direzione dell’azienda, ampliando l’espansione del brand con l’apertura di nuove boutique e introducendo nel design della Maison un nuovo palette di colori. Sono spuntate così inedite combinazioni come quella tra tormaline paraiba, zaffiri e opale protagoniste dell’anello della collezione Enchanted Isle.

David Morris - Orecchini chandelier in platino con opale nero australiano (totale 30 carati) e diamanti (totale 17 carati).
David Morris – Orecchini chandelier in platino con opale nero australiano (totale 30 carati) e diamanti (totale 17 carati).

Il gioiello cattura le sfumature del mare. Evoca tutte le nuances della scala dei blu, magnificandole attraverso le caratteristiche iridescenze e fuochi dell’opale nero australiano, tanto misterioso quanto raro. Come un pittore davanti alla tela, Jeremy Morris è riuscito a trovare il connubio perfetto tra pietre preziose molto differenti, ricreando la sorpresa di un arcobaleno di tonalità. Quella meraviglia che appartiene di diritto alla natura e che l’alta gioielleria riesce sempre a custodire.

Anello in oro bianco con un opale di 20,48 carati, tormalina paraiba, zaffiri blu e diamanti.
Anello in oro bianco con un opale di 20,48 carati, tormalina paraiba, zaffiri blu e diamanti.

Leggi anche l’intervista a Patrice Leguereau. La trovi qui.