A Roma, in via Borgognona, in un antico palazzetto che si affaccia su un piccolo chiostro, ha sede la maison di alta gioielleria d’Avossa. L’atmosfera è quella di un luogo incantato: una antica fontana, il giardino barocco, una facciata deliziosa. E siamo solo alle porte di quel mondo fiabesco che rappresenta le preziose creazioni d’Avossa.

Scoprirle è un’emozione. Sono pezzi unici ed irripetibili che nascono da inconfondibili lavorazioni artigianali. Sono piccoli incantesimi dove si comprende subito l’infinita passione e la ricerca per le pietre rare e l’attenzione per i tagli che più ne esaltano la purezza. Sono deliziose opere d’arte che sfidano il tempo e le tendenze, anzi spesso le hanno anticipate. Il marchio d’Avossa è stato infatti tra le prime griffe di alta gioielleria italiana ad utilizzare le perle provenienti dal continente australiano. I diamanti fancy, nelle più ampie varietà di colori, incastonati in perfetta armonia con la particolarissima lavorazione “a polvere di stelle”, sono i grandi protagonisti delle creazioni. Ma tutto l’universo delle gemme, nel suo fascino e nella sua rarità, è oggetto di studio del brand, che sapientemente ne esalta l’individualità e la bellezza. E’ da qui che si parte per la realizzazione di un gioiello esclusivo, giocando poi sull’armonia delle forme, sulle ispirazioni e sui desideri di chi lo indosserà.

Oltre alla boutique di Roma, d’Avossa ha portato il suo inconfondibile stile, simbolo della maestria orafa italiana, anche nel cuore della Costa Smeralda, terra di gran fascino e tradizioni. Un atelier nel cuore di Porto Cervo, proprio di fronte alla celebre Piazzetta e una piccola boutique all’interno  dell’Hotel Cala di Volpe, meta rinomata per l’ospitalità e il bien-être. Come a dire l’universo dell’eccellenza nelle sue mille declinazioni.