Dopo oltre un anno di analisi dettagliate, tagli e politure da parte di una squadra d’elite di gemmologi e maestri artigiani, Graff sta iniziando a svelare gli eccezionali diamanti tagliati dal Lesedi La Rona, 1.109 carati, acquistato dalla Maison nel Settembre 2017 per 53 milioni di dollari.

Per vedere tutta la sua spettacolare bellezza occorrerà attendere ancora qualche mese. Ma il Lesedi La Rona, entrato nella storia come il più grande diamante grezzo scoperto dal 1905 e il secondo più grande mai scoperto, sta cominciando a regalare oltre 60 “stelle” luminose nascoste al suo interno. Diamanti di dimensioni differenti che vanno da un peso poco inferiore al carato fino oltre ai 100 carati.

Graff Diamonds – Il diamante grezzo Lesedi La Rona, 1.109 carati, scoperto nella miniera di Lucara Karowe nel Botswana centro-settentrionale.
Graff Diamonds – Il diamante grezzo Lesedi La Rona, 1.109 carati, scoperto nella miniera di Lucara Karowe nel Botswana centro-settentrionale.

Nel corso della sua epopea, iniziata dal 1960, Graff è diventato il leader mondiale nell’universo dei diamanti, un player incontrastato sul mercato dell’alta gioielleria per la rarità, la caratura e la purezza delle pietre proposte. Uno dei motivi di questo incredibile successo deriva dalla ricerca costante della Maison che è riuscita ad aggiudicarsi i più importanti diamanti grezzi storici e scoperti, tagliati e lucidati in questo ultimo secolo. Nello suo scrigno delle meraviglie compaiono The Graff Venus, The Lesotho Promise, The Delaire Sunrise, The Wittelsbach-Graff, The Graff Perfection, The Graff Pink e The Golden Empress.

L’acquisizione del Lesedi La Rona nell’autunno del 2017 segnò un momento fondamentale nel panorama dell’alta gioielleria e sul mercato delle pietre preziose, celebrato da Laurence Graff che aveva comunicato alla stampa: “Siamo entusiasti e onorati di diventare i nuovi custodi di questo incredibile diamante. Il nostro team altamente qualificato di maestri artigiani attingerà a tutta la sua esperienza, lavorando giorno e notte per garantire che renderemo giustizia a questo straordinario dono di Madre Natura. La pietra ci racconterà la sua storia, detterà come vuole essere tagliata, e faremo molta attenzione a rispettare le suo proprietà eccezionali. Questo è un momento cruciale nella mia carriera e mi sento privilegiato nell’opportunità di poter onorare la magnifica bellezza naturale dei Lesedi La Rona “.

In attesa di scoprire quale eccezionale miracolo della Natura sarà il Lesedi la Rona (in seguito al taglio e politura), chi sarà il fortunato cliente ad aggiudicarselo e a quale cifra, gli appassionati del “Re del gemme” possono “accontentarsi” di possedere un piccolo frammento della sua storia, incastonato nei classici gioielli Graff Diamonds progettati per celebrare questa straordinaria provenienza.

Caratterizzati dal colore D, (il più alto grado per un diamante) e una luminosità eccezionale, ogni gemma sarà certificata dal Gemological Institute of America (GIA) prima di essere incisa al laser con le denominazioni GRAFF, LESEDI LA RONA e il suo numero GIA.

L’incisione, invisibile al occhio nudo, legittimerà ed autenticherà ulteriormente l’origine unica di queste pietre importanti. Gli abili artigiani di Graff studieranno i diamanti individualmente, valutandone la bellezza spettacolare, prima di creare il gioiello che dovrà magnificarle.

L’eredità del Lesedi La Rona vivrà così per sempre in questa nuova collezione di alta gioielleria firmata Graff Diamonds.

Un anello Graff Diamonds che possiede incastonata un frammento del diamante Lesedi La Rona