Visualizza Post

Paolo Polloniato: oltre la tradizione della ceramica di Nove

La composizione o scomposizione delle forme, il riuso, la reinterpretazione degli spazi sono le chiavi della poetica di Polloniato, artista-ceramista che ha saputo trovare la linfa creativa della sua produzione tra le tecniche, le forme tradizionali, la storia della sua città, che si sovrappone e interseca con la sua storia personalissima, raccontata con grande immaginazione attraverso le sue opere.
Visualizza Post
Ornella Bijoux: Collana realizzata a mano in metallo dorato, pietre di pasta di vetro, perle di imitazione, tronchesi di corallo vero. Il bijoux è stato selezionato al Concorso Sorelle Fontana dell'accessorio nell'alta moda, nel 1957 a Roma.
Visualizza Post

ORNELLA BIJOUX – Gli accessori per l’alta moda di Maria Vittoria Albani Scala

Maria Vittoria Albani Scala è considerata l’indiscussa signora del bijoux italiano. Da oltre 60 anni, con una creatività viva e sorprendente e sperimentando nuove soluzioni con gusto e uno spirito di ricerca costante, anticipa le tendenze della mondo della moda offrendo una produzione artigianale dalla forte libertà compositiva e di nitida eleganza.
Visualizza Post
Tessitura Luigi Bevilacqua - Emanuele Bevilacqua - velluto soprarizzo Venezia - entrata pricipale dell'atelier
Visualizza Post

Emanuele Bevilacqua – La grande tradizione del velluto soprarizzo veneziano

Fra le numerose esposizioni dedicate alla storica manifattura veneziana Luigi Bevilacqua, la mostra “Il genio della tradizione – Otto secoli di velluti a Venezia”, tenutasi nella cornice unica di Palazzo Ducale nel 2004, ha celebrato nel modo più significativo e meritato la maestria dei Bevilacqua e insieme la loro inesausta creatività e capacità di dialogare con il contemporaneo.
Visualizza Post
Marta Cucchia - ritratto - Credit: © Chiara Giovagnotti
Visualizza Post

Marta Cucchia – Atelier Giuditta Brozzetti. Una donna, i suoi telai, un monastero duecentesco nel cuore di Perugia

Marta Cucchia è erede di una tradizione famigliare che conta con lei quattro generazioni. La sua bisnonna, Giuditta Brozzetti, inaugura l’attività di famiglia e dà il nome all’atelier. Vera donna imprenditrice, fonda il laboratorio di tessuti artistici di alta qualità nel 1921, dopo aver raccolto per anni testimonianza delle antiche tecniche di creazione della biancheria per la casa nelle campagne perugine, durante la prima guerra mondiale.
Visualizza Post
In apertura: Martyn Thompson e Emilio Brazzolotto, “Midnight Moon Dust” e “Rose Scented Mirage”, 2017. Le carte di questo progetto a quattro mani sono state presentate durante la scorsa Milano Design Week, in occasione della seconda edizione di Ladies&Gentlemen, collettiva curata da PS e dalla galleria romana Secondome, all’interno della famosa casa milanese di via Cesare Correnti, 14. ©Claudia Zalla
Visualizza Post

Emilio Brazzolotto – Carte preziose per l’arredo, tra arte e design

Così come durante il ‘500 i ricchi signori amavano ricreare immagini particolari ed esotiche all’interno delle loro sontuose abitazioni, oggi Emilio Brazzolotto, artista contemporaneo e titolare di Fabscarte, è in grado di utilizzare le pareti di casa come fossero una tela per rievocare le medesime suggestioni, attraverso una raffinata tecnica artistica e artigianale, e tramite l’utilizzo della carta.
Visualizza Post