Per la maison capitolina è una sorta di talismano. Capace di incantare chiunque lo avvolga al proprio braccio. Voluttuoso, audace e per questo unico. Declinato negli anni con bracciali in metallo più o meno prezioso, oggi il Serpenti completa la sua evoluzione, concedendosi anche a un cinturino in pelle.

Bulgari-Serpenti-cinturini-Orologio
La grande novità del Serpenti in versione 2017 è il cinturino in pelle avvolgente a doppio giro. Dotato di sistema di sgancio rapido può essere facilmente rimosso per cambiare il look dell'orologio. È disponibile in karung o in vitello.

Lo abbiamo imparato a conoscere per la sua livrea fatta di “spire” lineari, in versione Tubogas, così come di maglie più elaborate, nella sua interpretazione Spiga. Si è adattato al polso con fare discreto con un semplice giro singolo del proprio corpo, ma si è anche spinto ad arrotolarsi fin sull’avambraccio estendendosi fino a compiere due, tre, e da quest’anno, addirittura cinque giri. Si è concesso all’oro così come al semplice acciaio, ma ha anche completato un processo di metamorfosi che lo ha accompagnato fino alla soglia dell’alta gioielleria nelle declinazioni Serpenti Incantati e Seduttori.

Oggi, il Serpenti di Bulgari, esce allo scoperto in una veste tutta nuova e decisamente più versatile.

Tra tutte le soluzioni a disposizione per il suo Serpenti, Bulgari ha optato per una première in ambito orologiero. La pelle di karung. Non a caso, un serpente, seppur d’acqua dolce.

Bulgari-Serpenti-dettaglio-gancio-sul-cinturino-Orologio
Un dettaglio del piccolo gancio sul retro del cinturino. Consente la sua rapida e semplice rimozione senza che sia necessario recarsi da un orologiaio. Perfetto per adattare il Serpenti al proprio dress-code ogni qualvolta lo si desideri.

A dare indicazioni in merito alla direzione intrapresa dal marchio di origini romane (oggi in portafoglio alla holding del lusso LVMH) per il suo Serpenti è Guido Terreni, Direttore generale Business Unit Orologi di Bulgari.

“Dal 2010, da quando cioè abbiamo lo abbiamo lanciato, il Serpenti si è trasformato nell’ambasciatore della nostra personalità.
E, per fatturato, è diventato non a caso la nostra prima collezione per valore.
Il modello con cinturino in karung, una pelle molto morbida, non è solo una novità a livello di prodotto. Apre a un nuovo modo di indossare l’orologio, sdrammatizza un oggetto molto accattivante ma, se vogliamo, anche molto potente dal punto di vista del segno che rappresenta. Diventa più giocoso, maggiormente fruibile da un pubblico più giovane e chiaramente più accessibile anche a livello di prezzo”.

Bulgari-Serpenti-dettagli-casse-disponibili-Orologio
Cassa in acciaio oppure in oro rosa. Quadranti colorati con lavorazione guilloché, in lacca nera o in madreperla. La loro combinazione con l'ampia gamma di cinturini dà origine a ben 312 combinazioni.

Un modello, il nuovo Serpenti con cinturino in karung, che parla a chi non ama uniformarsi con la massa. Un orologio che non bada all’età o alla nazionalità di chi decide di metterselo al polso, ma alla sua personalità. Perché capace di esprimere la più autentica creatività della marca. E non è allora un caso che Bulgari abbia studiato per lui uno strutturato progetto di personalizzazione, una prima assoluta del marchio in ambito orologiero. Alla base di tutto, la scelta di un sistema di sgancio rapido del cinturino stesso così come della fibbia, fondamentale per far sì che ogni possessore del Serpenti possa agevolmente e rapidamente cambiare “pelle” al proprio orologio all’insegna della più totale intercambiabilità.

Nonostante il processo di concia sia identico la pelle di karung, già utilizzata da Bulgari per i suoi prodotti di pelletteria, ha richiesto un trattamento specifico. L’utilizzo al polso è infatti un banco di prova decisamente più stressante per tutti i pellami.

Bulgari-Serpenti-dettagli-casse-e-cinturini-disponibili-Orologio
Per offrire una completa esperienza di personalizzazione Bulgari ha dotato le sue 25 boutique più importanti di un configuratore. Tramite il quale sentirsi in manifattura, componendo l'orologio a proprio piacimento.

Tre referenze in acciaio e altrettante in oro rosa, con o senza diamanti. Una base di partenza che, combinata con un nutrito numero di quadranti e cinturini, dà vita a ben 312 varianti sul tema.

Una personalizzazione ai limiti dell’estremo per un brand di alta orologeria come Bulgari, che per l’occasione ha previsto un configuratore sviluppato ad hoc, inizialmente disponibile nelle 25 migliori boutique, proprio per guidare nella configurazione del suo Serpenti. Ma non è finita. Grazie a un programma sviluppato all’interno della manifattura, e a una sofisticata macchina di incisione, è infatti anche possibile apporre una piccola dedica, o una firma, sul fondello dell’orologio. In grado, e qui sta la vera novità che fa la differenza, di riprodurre l’esatta calligrafia di colui che la richiede. Una soluzione complessa da realizzare da un punto di vista manifatturiero, specie su volumi relativamente elevati, capace però di trasformare realmente ogni Serpenti in un pezzo unico.

Il nuovo Serpenti di Bulgari con cinturino a doppio giro in pelle si presta particolarmente a un utilizzo quotidiano. Un piccolo gioiello orologiero da indossare con disinvoltura anche con un jeans e una maglietta.

Bulgari-Serpenti-bozzetto-Orologio
Dietro al nuovo Serpenti 2017 c'è un attento studio di design. Artefice del lavoro, Fabrizio Buonamassa Stigliani, Direttore del Bulgari Watches Design Center di Neuchâtel, Svizzera.

Curva e da 27 mm di diametro. La cassa del nuovo Serpenti (impermeabile fino a 5 atmosfere) ha una sola dimensione ma può essere scelta in acciaio oppure in oro rosa, con o senza diamanti. I quadranti disponibili spaziano dal nero laccato al colore con lavorazione guilloché, fino alla madreperla. Undici infine le nuance dei cinturini avvolgenti doppio giro, cinque in pelle di karung (nero, rosso, bianco, verde, marrone) e sei in vitello (blu zaffiro, bianco agata, rosso rubino, beige sabbia, verde smeraldo e nero). Il movimento è al quarzo.