Contenuti emozionanti, un pizzico di adrenalina e il meglio delle partnership internazionali. IWC Schaffhausen porta il suo spirito pioneristico nella realtà virtuale. Per mano a Google Spotlight Stories e a Bradley Cooper nuovo Ambassador amatissimo dallo star system, il successo è assicurato!

When I awoke I felt the call to go
Those places that I never thought I’d go
I spent the time to see which way to walk

 

Bradley Cooper per l’IWC Big Pilot’s Watch Edition “Le Petit Prince”

Sfilano così le parole della canzone di Old Man Canyon da sottofondo al video interattivo che annovera per la prima volta la collaborazione di IWC con la piattaforma Spotlight Stories di Google.

La strada, il tempo e l’uomo sono i protagonisti di questo racconto tutta da scoprire nella realtà virtuale, insieme ad un grande del cinema, Bradley Cooper, scelto come nuovo volto per una campagna globale che terrà con il fiato sospeso il pubblico dei canali digitali e off line.

Insomma per il 2018, anno all’insegna delle celebrazioni per il 150° anniversario, l’anima avanguardista del marchio di Schaffhausen torna a colpire nel segno scegliendo un mix strategico davvero perfetto: l’esperienza, facilmente fruibile dal proprio smartphone, di un contenuto in puro stile del brand per vivere a 360° cosa significhi indossare al polso un orologio IWC.

Un’emozione da provare non solo in live-action ma anche sugli altri canali digitali, perché il cortometraggio che sta spopolando sui social in questo periodo è un distillato ad alto tasso di avventura da sperimentare in una manciata di 60 secondi.

Bradley Cooper per l'IWC Big Pilot's Watch Edition "Le Petit Prince"

Los Angeles, ore 10 del mattino. Bradley Cooper esce di casa, indossa la giacca di pelle ed inforca una potente Triumph: destinazione ignota. La moto mangia la strada lasciandosi alle spalle lo skyline della metropoli e in un attimo il paesaggio cambia: arido, desolato, assolato, silenzioso. Bradley attraversa il deserto californiano e tutto sembra filare liscio fin quando trova la strada sbarrata. Ma il cartello dei rangers che chiude i traffico con la parola END, è un ostacolo solo per un uomo che vuole arrendersi e Bradley raccoglie la sfida.

Con uno sguardo veloce all’IWC Big Pilot’s Watch Edition “Le Petit Prince”, capisce di avere al polso un ottimo complice per il traguardo, rimonta in sella e parte scegliendo una via alternativa.

L’orologio si fonde con la strada, le lancette misurano i km che scivolano via, accelerando lungo la statale n. 15, nell’altopiano del Mojave, la terra ai confini della Valle della Morte, il punto più caldo e basso del Nord America. È lì che si trova la meta. Ad attendere Bradley un altro partner eccellente, uno degli interpreti della storia di IWC da tante generazioni: un aeroplano pronto a prendere il volo e che ispira l’attesa di un nuovo episodio.

Bradley Cooper per l'IWC Big Pilot's Watch Edition "Le Petit Prince"

Lo storytelling della campagna con protagonista Bradley Cooper è davvero un’esplosione di contenuti che dichiarano in ogni fermo immagine tutto l’heritage di IWC Schaffhausen.

Il più immediato arriva dal segnatempo indossato da Bradley Cooper che peraltro ha confessato di essere affezionato agli orologi del marchio da più di quindici anni.  Non solo un  modello IWC Pilot Watch ma un’edizione icona, dedicata ad Antoine de Saint-Exupéry aviatore ed  inguaribile amante della libertà, nata nel 2013 dalla stretta collaborazione con gli eredi dello scrittore.

IWC Big Pilot’s Watch Edition “Le Petit Prince” (Ref. IW501002) –  Orologio meccanico a carica automatica – Cassa in acciaio cassa – diametro 46.2 mm, spessore 15.6 mm, corona a vite, quadrante blu  con elementi luminescenti –– Calibro 52110 a carica automatica, Frequenza 4.0 Hz, 168 ore di autonomia di marcia, movimento di manifattura IWC, Côtes de Genève, perlage, cassa interna in ferro dolce per la schermatura dall’irradiazione di campi magnetici, riserva di carica di 7 giorni, indicazione della riserva di carica, datario, vetro zaffiro anti-decompressione, vetro zaffiro bombato e antiriflesso su entrambi i lati, sistema di ricarica automatica Pellaton, secondi centrali con dispositivo di arresto – Impermeabilità 6 bar – Cinturino in pelle di vitello marrone di Santoni.
Bradley Cooper per l'IWC Big Pilot's Watch Edition "Le Petit Prince"

L’IWC Big Pilot’s Watch Edition “Le Petit Prince” è infatti conosciuto per la cassa di dimensioni importanti, 46 mm, un quadrante dal colore blu profondo, diventato il canone estetico per eccellenza di ogni modello “Le Petit Prince” e un calibro di manifattura, il 52110, in grado di garantire tutta una serie di affidabilità specifiche per chi il settore dell’aereonautica lo vive in prima persona.

In casa IWC il movimento meccanico automatico fa rima con ricerca ingegneristica ed innovazione e si può sintetizzare in un nome: Albert Pellaton. Sua l’intuizione e la progettazione, tra il 1944 (anno in cui assunse la carica di Direttore Tecnico) ed il 1952, di un sistema di ricarica energica bidirezionale a cricchetti.

La famiglia evolutiva di tale movimento ha assunto nel tempo la referenza 52000 che equivale ad una riserva di carica di 7 giorni, garantita dall’alimentazione di due bariletti e l’impiego di ruota automatica e pignone in ceramica nera e camma in ceramica bianca. Materiali high-tech che assicurano una resistenza all’usura elevatissima, protetti dalla caratteristica cassa in ferro dolce a tutela dei campi magnetici presenti in alta quota. Qualità magistrali per chi ama gli orizzonti del cielo, ma che resta ben saldo all’affidabilità di una Manifattura orologiera radicata, da 150 anni, nella terra di Schaffausen.

Photo credits: Marco Grob