Limitatissime serie speciali abbinate ad esperienze uniche da godere nell’ambito più affine ai propri interessi. È la formula, innovativa, della marca fiorentina. Ben riassunta dalla referenza PAM00983. Per esteso, Panerai Submersible Chrono Guillaume Néry Edition.

Panerai Submersible Chrono
Panerai – Submersible Chrono Guillaume Néry Edition – cassa in titanio da 47 mm – quadrante blu dégradé – movimento meccanico a carica automatica P.9100 di manifattura – autonomia di 72 ore – cinturino in caucciù nero – in 15 esemplari.

Il 2019, per Panerai, è (e sarà) una sorta di anno zero. Che piaccia oppure no. Perché con l’anno appena concluso, per la marca di origini fiorentine, si è chiuso un ciclo. Irripetibile, fiabesco, a tratti epico. A fare da spartiacque, il cambio al vertice del brand che ha visto Angelo Bonati lasciare il suo posto dopo ben 21 anni di attività. Gli stessi del brand – o quanto meno del suo alter ego commerciale – acquisito dal Gruppo Richemont nel 1997. Voltare pagina non deve essere stato facile. Sicuramente è stato necessario. Troppo grande e, nel senso buono, troppo ingombrante la figura di Bonati per poter essere in qualche modo emulata. Troppo alto, ed inevitabile, il rischio di imbattersi in continui paragoni. Per tutti, non solo per Jean-Marc Pontroué, colui cioè che è stato chiamato a sostituirlo. Panerai dunque è cambiata, e non avrebbe potuto essere altrimenti. A partire dal nome. Panerai, appunto. Panerai e basta, non più Officine Panerai. E poi anche nelle strategie di comunicazione, nelle partnership, nelle formule relative al prodotto. L’idea più innovativa e curiosa? Legare piccole ed esclusive serie limitate ad “experience” sul campo. Come nel caso del Panerai Submersible Chrono Guillaume Néry Edition.

 

Il fondello, pieno e serrato a vite, riporta incisa la silhouette di Guillaume Néry in fase di immersione, la sua firma, l’isola di Moorea e un numero: 126. I metri del suo ultimo record realizzato in assetto costante.

Panerai Submersible Chrono
Un dettaglio del fondello in titanio serrato a vite con le incisioni che ricordano il campione di apnea a cui è dedicato e le coordinate dell’isola di Moorea, dove il cliente potrà decidere di ritirare l’orologio. E di vivere un’esperienza unica.

L’idea viene dall’automotive di alta gamma. E non è un caso che il nuovo Ceo della marca, Jean-Marc Pontroué appunto, arrivi proprio da un brand (Roger Dubuis) che negli ultimi anni ha potuto condividere esperienze importanti con una factory di prim’ordine come Lamborghini (a proposito, scopri qui le sensazioni alla guida della nuova Huracán EVO). Il semplice acquisto, anche per chi non ha problemi di spesa, non basta più. Serve altro. Servono emozioni, esperienze uniche. Come ritirare la propria hypercar direttamente in fabbrica, partecipare a track day in circuito, assistere a competizioni motoristiche all’interno di un box, giusto per fare qualche esempio “a quattro ruote”. Spunti che hanno stimolato Panerai, brand che in quanto a storie da raccontare, nonostante un passato neanche troppo longevo, non è seconda a nessuno. Marca che ha deciso così di creare, parallelamente a referenze più in linea con l’approccio di vendita canonico, serie speciali realizzate in tirature omeopatiche il cui plus, volumi di produzione a parte, starà proprio nella modalità di consegna. Legata ad un evento adrenalinico, unico ed irripetibile.

Panerai Submersible Chrono
Le finiture e i dettagli del Submersible Chrono Guillaume Néry Edition sono di prim’ordine. Particolarmente seducente la texture “materica” del quadrante dai toni dégradé.

Prendiamo ad esempio il Panerai Submersible Chrono Guillaume Néry Edition, un bel diver in versione cronografo con cassa Luminor da 47 mm in titanio rivestito Dlc. Intrigante nel suo quadrante effetto materico dégradé, inusuale nell’alloggiamento a sinistra dei pulsanti, accurato nel suo movimento meccanico automatico con doppio bariletto. A fianco di un’edizione limitata a 500 esemplari (leggermente differente nel matching estetico da quella presentata in questo servizio), già di per sé esclusiva, Panerai ha messo infatti in cantiere 15 pezzi speciali. Unici per il semplice fatto di poter essere ritirati a Moorea, Polinesia Francese, residenza del campione francese di apnea del quale il PAM00983 porta il nome. Guillaume Néry con cui sarà possibile inoltre immergersi per entrare in contatto con i cetacei, legando l’emozione dell’acquisto di un orologio con quella di un test sul campo fianco a fianco con uno dei massimi esponenti mondiali della specialità. Ambassador della marca nonché di quell’ambiente che da anni – al pari di Panerai – contribuisce a promuovere ed al contempo a tutelare: il mare.

 

Il Panerai Submersible Chrono Guillaume Néry Edition è impermeabile a 30 atmosfere. Unisce le specifiche di un diver professionale a quelle di un accurato cronografo dotato di funzione flyback.

Panerai Submersible Chrono
Il campione transalpino di apnea Guillaume Néry in un momento di immersione