Simbolo degli anni ‘80, con la sua femminilità grintosa e suadente, la linea di orologi Panthère de Cartier sembrava scomparsa, da che nei primi anni 2000 la sua produzione era stata interrotta. Ma da allora aspettava solo il momento giusto per tornare a ruggire, con un grande balzo felino, nel mercato dell’alta orologeria.

Panthere de Cartier-orologio-sihh2017_02

L’occasione del grande ritorno è stata l’ultima edizione del SIHH di Ginevra, quando tra la presentazione degli orologi di alta gioielleria (clicca qui per rileggere l’articolo sull’orologio Trait D’Éclat con rubini di Cartier) e le nuove versioni del Drive, ecco la nuova linea Panthère de Cartier tutta dedicata alle donne. Una dimostrazione di così quanto l’orologio femminile non sia secondo a nessuno per la sua forza nell’universo dell’alta orologeria.

Questo ritorno infatti non deve sorprenderci perché la collezione di orologi Panthère de Cartier, con  ben 9 declinazioni e differenti proposte di prezzo, è perfetta se pensiamo alle richieste del mercato attuale.

Ma soprattutto perché, proprio all’interno di un mercato un poco insicuro e problematico come quello di questi ultimi anni, Panthère de Cartier, disponibile a giugno nelle boutique, arriva a rischiarare un po’ il nostro panorama come un’isola felice a cui approdare dove sentirsi più sicuri. La sicurezza deriva dalla sua eccellente qualità, l’affidabilità, la fedeltà ai valori sacri della Maison, una estetica numero 1, e non da ultimo anche per i suoi prezzi (quello del modello in acciaio è infatti assolutamente abbordabile).

Panthere de Cartier-orologio-modello-medio-acciaio_J

Orologio Panthère de Cartier modello medio, acciaio

La prima sensazione di positività arriva dal ricordo che tutti abbiamo degli anni ‘80. Qui più  precisamente torniamo indietro al 1983, anno in cui fu celebrato il lancio della linea Panthère de Cartier  in un ‘epoca di grande ottimismo, fervore e boom economico.

La collezione presentata al SIHH 2017 possiede infatti gli stessi canoni del primo modello del 1983: cassa quadrata, viti sulla lunetta, numeri romani e il piccolo logo Cartier sul numero X.  Un classico in puro stile della Maison, se pensiamo alla sua parentela con un altro orologio icona, il celebre Santos Dumont, ideato già nel 1904 per l’aviatore brasiliano grande amico di Louis Cartier.

Orologio Panthère de Cartier modello medio, oro giallo - Orologio Panthère de Cartier modello piccolo, oro rosa con lunetta tempestata - Orologio Panthère de Cartier modello piccolo, oro giallo e acciaio - Orologio Panthère de Cartier modello piccolo, oro bianco con lunetta tempestata - Orologio Panthère de Cartier modello medio, oro bianco con pavé di brillanti - Orologio Panthère de Cartier modello medio, acciaio

Il nuovo orologio Panthère de Cartier rinasce oggi prima di tutto come un gioiello ed il suo bracciale richiama un altro classico disegno della casa parigina, la cosiddetta maglia Pantera, punto forte della gioielleria in oro giallo alla fine degli anni ‘80, morbida ed avvolgente come un tessuto di seta.

Panthere de Cartier-orologio-sihh2017_05
Panthere de Cartier-orologio-sihh2017_06

Perfetta dal giorno alla sera, e quindi estremamente versatile, la nuova collezione Panthère de Cartier è disponibile in due misure, piccola e media, con cassa di rispettivamente di 22 mm e 27 mm e si declina dal modello più sportivo in acciaio, pensato per le clienti più giovani, fino alle versioni di alta gioielleria in oro bianco e full pavé di diamanti, passando attraverso il modello in delicato oro rosa e il più solare ed energico oro giallo. Tutti i movimenti sono al quarzo che mantiene l’orologio elegantemente sottile ed ancora una volta fedele al design originale.

Orologio Panthère de Cartier modello medio, oro bianco, diamanti taglio brillante e macchie in smalto nero - Orologio Panthère de Cartier modello piccolo, oro rosa e lacca nera edizione limitata e numerata: 50 esemplari

Nella più pura filosofia della Maison alcuni modelli di Panthère de Cartier sono direttamente ispirati al motivo maculato della pantera, un tributo al celebre felino caro a Jeanne Toussaint, divenuto l’animale totemico della casa.

Elegante, sensuale e determinata, come una bella donna, la regina coraggiosa è di nuovo pronta a farci sognare. Ancora una volta simbolo indiscusso di quell’ardore creativo che infiamma l’arte firmata Cartier.